Uno dei problemi più comuni che colpisce soprattutto le donne, è la comparsa delle vene varicose e capillari sulle gambe. Quelle arzigogolate linee bluastre sono anti estetiche a vedersi e la loro formazione è dovuta principalmente ad un uno stile di vita sedentario, alla stanchezza fisica, al prolungato stazionamento nella posizione eretta o seduta, e allo scarso riposo notturno.

Prima di assumere farmaci o di sottoporsi a qualsiasi pratica estetica, rivolgersi ad un medico per valutare se la loro presenza sia dovuta a problemi circolatori, in tal caso dopo aver eseguito esami specifici, ad esempio un doppler, intraprendere la terapia del caso consigliata da un angiologo.


Copyright: Vyacheslav Apalkov

Di rimedi naturali che sfruttano le proprietà benefiche di alcuni ingredienti, ve ne sono molti. Quello che sto per descriverti si basa sull'utilizzo di carota e gel di aloe.

Conosciamo tutti le numerose virtù delle carote, grazie alla presenza di molte sostanze antiossidanti contrasta l'invecchiamento e aiuta l'organismo ad eliminare i radicali liberi. Inoltre possiede una notevole azione drenante stimolando la circolazione linfatica.


Copyright: Africa Studio

Il gel di aloe esplica diverse azioni da quella depurativa (leggi qui un rimedio per depurare l'organismo) a quella emolliente e lenitiva per la pelle.

Come preparare un impacco per il trattamento delle vene varicose:

Ingredienti:

½ tazza di carota.

½ tazza di gel di aloe vera

aceto di sidro di mele.

Inserisci la carota e l'aloe in un frullatore azionandolo finché non avrai ottenuto un composto omogeneo. A questo punti incorpora l'aceto di mele mescolandolo. Applica l'impasto ottenuto sulla zona interessata e lascia agire per 30 minuti.

Al termine rimuovi e sciacqua con acqua fredda. Ripeti il trattamento 2 volte al giorno, pian piano risulteranno meno evidenti e già subito dopo i sintomi di stanchezza e affaticamento alle gambe scompariranno.

Il trattamento risulta efficace se associato ad una moderata attività fisica e ad uno stile di vita sano.