Avere il ventre piatto e tonico è il desiderio di molte donne. Un regime alimentare sano, nel quale siano inclusi frutta e verdura di stagione, nonché una moderata attività fisica contribuiscono in maniera efficiente al raggiungimento di una silhouette invidiabile senza doversi sottoporre ad estenuanti ore di palestra.  

Alcune abitudini quotidiane, inoltre contribuiscono a ridurre il gonfiore addominale, come ad esempio bere un bicchiere d'acqua a stomaco vuoto appena svegli, o due piccoli bicchiere di acqua e limone, ridurre il consumo di sale ed evitare alcuni tipi di alimenti che favoriscono l'accumulo di gas nello stomaco e/o nell'intestino.

Ricordiamo a tal proposito l'assunzione di bevande gassate, gli zuccheri dai quali derivano fenomeni fermentativi a livello intestinale, i lieviti contenuti nei prodotti da forno come pane e pizza, e gli alimenti ricchi di fibre come ad esempio legumi, finocchi, carciofi, broccoli ed altri.

Per quello che riguarda la muscolatura addominale, per averla ben definita senza tuttavia esagerare, l'esercizio fisico mirato è l'unica strategia in grado di agire sulla tonicità e la definizione dei muscoli. 

Qualora non sia possibile per motivi di tempo o altro, andare in palestra potrete ricorrere a questo semplice esercizio, che se praticato costantemente, assicura risultati soddisfacenti per avere addominali tonici e scolpiti e il ventre piatto.


Si tratta di una tecnica unica per allenare i muscoli dell'addome e consiste nel tirare indietro l'addome, contraendolo facendo un'inspirazione profonda  e cercando poi di trattenere il respiro il più a lungo possibile. 

Per eseguire al meglio questo esercizio mettiti davanti allo specchio, e ripetilo con costanza più volte al giorno fin quando non diventi quasi un'abitudine. 

Inoltre questo naturale 'schiacciamento' dell'addome esercita un benefico massaggio agli organi interni che vengono stimolati a lavorare meglio, riducendo anche il gonfiore addominale.

In fondo vale la pena provare!