I piedi, al pari del resto del corpo, hanno bisogno di essere curati ed idratati nel modo corretto. La bella stagione è alle porte e tra breve i piedi saranno in bella vista, ma cosa c’è di più brutto che mostrare talloni screpolati? Oltretutto vedere donne, ma anche uomini, che hanno piedi poco curati dà la sensazione di persona un po' trasandata. Oltre al fatto estetico, che è quello che primo fra tutti salta all’occhio, c’è da considerare anche l’aspetto salutare del problema. Talloni screpolati infatti a volte possono nascondere piccoli tagli, talvolta sanguinanti, che sono la porta d’ingresso per batteri ed infezioni. Pertanto occorre mantenere in buona salute il piede, in particolar modo i talloni.

Il primo coniglio è quello di curare l’alimentazione. Seguire un regime alimentare equilibrato e, qual’ore fosse necessario, ridurre il peso corporeo. Non dobbiamo dimenticare infatti che i talloni debbono sopportare tutto il peso del nostro corpo, ed in caso di eccesso i primi a subirne le conseguenze saranno proprio loro. Una corretta alimentazione dovrà essere coadiuvata necessariamente dall’assunzione di molta acqua, almeno un paio di litri al giorno.

Oltre che dall’interno, la bellezza dei nostri piedi va curata anche dall’esterno. In commercio ci sono tanti prodotti specifici, ma i rimedi che la natura può offrirci sono insuperabili.

Si possono applicare impacchi con oli vegetali quindi olio di oliva, di cocco, di argan o di jojoba. L’ideale sarebbe mettere l’olio alla sera prima di coricarsi, per evitare di ungere le lenzuola basterà indossare un paio di calze. Tenendolo in posa tutta la notte la pelle potrà godere a pieno dei benefici dell’olio, al mattino i piedi ed i talloni in particolare, saranno belli e morbidi.E’ possibile inoltre utilizzare le proprietà curative del limone, ma occorre fare attenzione ad eventuali screpolature profonde, poiché l’acidità dell’agrume potrebbe creare forti bruciori, in questo caso basterà miscelare il succo di limone ad acqua calda e fare un pediluvio.

 

Anche la polpa di alcuni frutti può aiutarci a mantenere i talloni morbidi e belli. La banana è uno di quelli che riesce a dare i migliori risultati. Se abbiamo in casa una banana un po’ troppo matura e che non mangeremo, non gettiamola via, ma utilizziamola per creare una maschera per in piedi. Dovremo semplicemente schiacciarla fino a farla divenire una poltiglia, quindi la applicheremo sui piedi, talloni in particolare, tenendola per circa una decina di minuti. Quindi sciacquiamoli con acqua calda, dopo di che immergiamoli per alcuni minuti in acqua fredda. I piedi saranno più belli già dopo le prime applicazioni.

Di tanto in tanto è bene anche fare uno scub, meglio se naturale. Occorreranno 3 cucchiaini di farina di riso, qualche cucchiaio di miele e aceto di sidro di mele. Mischiato il tutto si otterrà un composto che andrà strofinato delicatamente su tutto il piede insistendo sui talloni. In caso di screpolature profonde aggiungere qualche goccia di olio di oliva.

Seguendo questi consigli i talloni saranno sempre belli e morbidi, pronti per la bella stagione che sta per iniziare.