Ad ogni donna capita, mentre cerca di organizzare le pulizie settimanali, di pensare tra sé e sé: "Tra quanto dovrò cambiare il letto?"

È vero, spesso ci facciamo una doccia rinfrescante prima di farci cullare dalla sua morbidezza, ma secondo medici e scienziati lenzuola ed asciugamani sono tra i tessuti che vantano la maggior presenza di batteri ed altri microrganismi, rispetto ad altri. Insomma, per la nostra salute, sarebbe bene fare molta attenzione al cambio ed al lavaggio delle lenzuola.

Igienizzare il posto in cui dormiamo è fondamentale: acari, batteri, peli, pelle morta, sporcizia, polvere, insetti, funghi, polline, forfora, secrezioni asciutte come il sudore o la saliva, si annidano tra la trama delle lenzuola anche se ad occhio nudo appaiono pulite.  Pensare che quando ci corichiamo, ci troviamo a contatto con tutto questo, fa venire i brividi

E allora, cosa fare? Basta seguire le basilari norme d'igiene che ho raccolto per voi. 

1. Ogni quanto lavare le lenzuola

Per assicurare una scarsa presenza di batteri nei tessuti, le lenzuola andrebbero lavate almeno 1 volta a settimana. In caso di persone che dormono nude, soggetti malati o temperature molto elevate, la frequenza dei lavaggi andrebbe aumentata. 

Asciugamani, panni da cucina, teli, tende e tappeti sono altri tessuti facilmente preda di microrganismi di ogni genere. Per cui, va fatta molto attenzione anche a loro.

2. Qual è il lavaggio corretto per le lenzuola

La prima cosa da fare è guardare l'etichetta, per evitare di rovinare il tessuto di cui sono composte le nostre lenzuola. 

È buona norma, quando si tratta di acquistare la biancheria da letto, prestare attenzione che sia in tessuto naturale, cotone o lino, per rendere possibile i lavaggi ad alte temperature, tra l'altro sono anche più piacevoli a contatto con la pelle.

Sicuramente vanno lavate ad alte temperature, soprattutto se si tratta di cotone bianco che le sopporta bene senza rovinarsi. Ti consiglio di lavare a 60° C se il cambio lo fai oltre la settimana, se invece cambi le lenzuola tutte le settimane, puoi rimanere sui 40° C

Per disinfettare il bucato in modo naturale potete aggiungere qualche goccia di Tea Tree Oil al detersivo che usate comunemente, o in alternativa succo di limone. In questo modo assicurerete alla vostra biancheria anche un gradevole profumo.

Quindi, fai sempre attenzione a questi dettagli, la nostra salute parte proprio dai piccoli accorgimenti quotidiani. 

Se il mio articolo ti è piaciuto, condividilo con le tue amiche!