Avete presente quelle fastidiose incrostazioni sui fornelli? Sono difficili da rimuovere e danno alla vostra cucina un aspetto trasandato e poco igienico. Ma da oggi in poi con questo rimedio naturale non saranno più un problema!

Strofinare a fondo i fornelli, un'operazione necessaria per effettuare una pulizia a regola d'arte della cucina, ma anche per far sì che i nostri cibi siano preparati in un luogo igienicamente sicuro.

A volte però le incrostazioni sono davvero fastidiose da rimuovere e ci vuole ben altro che olio di gomito!

Comprare prodotti chimici specifici, aggressivi e tossici, non è certo ideale perché questi prodotti sono inquinanti, costosi e spesso sono anche inefficaci.

Volete allora una dritta che vi farà risparmiare tempo, fatica e anche denaro? Usare dei rimedi naturali ai quale forse non avreste mai pensato ma che si rivela efficace.


Copyright: Geo-grafika/shutterstock.com

Non vi serve comprare niente, ma solo trovare in dispensa prodotti che comunemente abbiamo in casa.

Ecco cosa ci serve per pulire in modo naturale i fornelli:

- Bicarbonato di sodio

- stuzzicadenti

- sapone di Marsiglia

- spazzolino da denti

- sale

- succo di limone

- aceto

- Mescolate il bicarbonato di sodio con l'acqua calda per ottenere una miscela che strofinerete con la spugna direttamente sui fornelli e sulle piastre. Con lo stuzzicadenti deostruite i fori e i vostri fornelli funzioneranno anche meglio;

Loading...

- in alternativa mettete a bagno bruciatori e ugelli nell'acqua calda e nel Sapone di Marsiglia, strofinandoli con un vecchio spazzolino da denti;

- avete presente quando a tavola a fine pasto rimane un limone tagliato a metà? Non buttatelo ma cospargetelo di sale fino e usatelo a mo' di spugnetta sui fornelli;

- a fine pulizia passate il piano cottura, i fornelli e gli ugelli con una spugna imbevuta di acqua e aceto. Asciugate bene per lucidare.