Chi trascorre molto tempo tra i fornelli, sa benissimo quanto il piano cottura sia esposto agli schizzi d’olio, alle macchie di caffè e a quelle di acqua che fuoriescono accidentalmente da pentole e tegami. 

Pulirlo a volte, oltre ad essere fatico, richiede l’utilizzo di prodotti specifici che come sappiamo contengono sostanze chimiche nocive per l’ambiente e per la salute.

tommaso79/shutterstock share

Questo presupposto non può che stimolare la ricerca di prodotti per la pulizia alternativi ed ecologici, che ci permettano di ottenere gli stessi risultati ad un prezzo notevolmente inferiore e soprattutto realizzati con sostanze naturali.

Per pulire efficacemente i fornelli e il piano cottura quello che serve è del bicarbonato di sodio, alcune gocce di olio essenziale di agrumi e dell’acqua.

Come preparare uno sgrassatore naturale per la pulizia del piano cottura e dei fornelli?

In una ciotola versa 15 grammi di bicarbonato di sodio e aggiungi man mano, mescolando,  piccole quantità di acqua fino a quando il composto non assumerà la consistenza di una ’pasta’. Al termine aggiungi 3 gocce di olio essenziale.

JPC-PROD/shuttersytock share

Aiutandoti con una spugna antigraffio, stendi il composto sul piano cottura e sui fornelli, strofinando leggermente. Al termine risciacqua con una spugna morbida per asportare i residui della pasta abrasiva.

Il bicarbonato esercita un’azione abrasiva, mentre l’olio essenziale di arancia o limone, oltre a rilasciare una gradevole fragranza, agisce come antibatterico naturale, per un’igiene ancor più profonda. 

Loading...

Se questo consiglio ti è stato utile, condividilo con le persone che conosci!