Gli alimenti cotti al forno oltre ad assumere un gusto prelibato, sono più facili da digerire e più sani dal punto di vista alimentare rispetto ad altri metodi di cottura.

A tale scopo, inoltre siamo in molte ad utilizzare teglie in metallo piuttosto che i più pratici (ma anche i meno economici) contenitori in alluminio monouso, e questo comporta lo svantaggio di doverle pulire dai residui e le incrostazioni di bruciato.


Per ovviare a questo ’inconveniente’ spesso, prima di disporre gli alimenti nella teglia, la rivestiamo con la carta da forno, ma nel caso non l’avessimo disponibile con questa tecnica è possibile far tornare la teglia come nuova senza dover usare detersivi e soprattutto senza fatica. ma piè


Quello che occorre è semplicemente del bicarbonato di sodio e dell’acqua ossigenata: una combinazione di ingredienti facilmente reperibili in casa, che nella quotidianità ci risolvono molti problemini legati alle pulizie domestiche. 

Per rimuovere le incrostazioni di bruciato, cospargi sulla teglia del bicarbonato e nebulizza su di esso l’acqua ossigenata aiutandoti con un dispenser di plastica. Lascia agire per circa un’ora prima di rimuovere il composto con una spugna pulita e se necessario ripeti la procedura.


Al termine lava e risciacqua la teglia.


  

Facebook / Nifty