Chi convive con un cane avrà sicuramente notato nel momento in cui ci si rivolge a lui parlandogli, che il nostro amico a quattro zampe inclina la testa di lato. 

Il tenero gesto, che lui compie con consapevolezza, indica il suo interesse ad entrare in sintonia con noi, predisponendolo all’ascolto e anche se questo non significa che ’capisce’ ciò che gli stiamo dicendo, desidera manifestarci la sua disponibilità.

Tuttavia l’empatia non è l’unica ragione. I motivi per cui il cane inclina lateralmente la testa dipendono anche dalle sue capacità fisiche, naturalmente diverse da quelle umane.

Egli infatti sente in modo diverso da noi poichè come sappiamo è in grado di percepire una serie di frequenze più ampia: inclinare la testa di lato gli permette di captare meglio il suono della nostra voce affinché possa dirigersi verso di noi, con maggior precisione.

Secondo gli esperti ci sarebbe anche un’altra ipotesi che ritiene questo comportamento un modo che consentirebbe al cane di osservare meglio la parte inferiore del viso (mento e labbra) mentre gli parliamo, la cui visione sarebbe altrimenti ostacolata dalla presenza del muso.