1. Alluminio. Si sa, ma è sempre bene ricordare che l'alluminio, come la carta forno e la pellicola trasparente non sono adatti a un passaggio nel microonde, nemmeno per pochi secondi.

2. Thermos,Tupperware e contenitori di plastica. A meno che non sia esplicitamente specificato sul contenitore stesso, i materiali plastici non sono adatti a essere usati in microonde, nemmeno quelli portatili per le bevande.

3. Ceramica con inserti in metallo. Può succedere che piatti e tazzine abbiano degli inserti in metallo, magari di rame, come decorazione lungo manici e bordi. Prestate molta attenzione perché questo tipo di stoviglie, benché basilarmente di ceramica, è assolutamente inadatto a essere usato nel microonde.

4. Salse e sughi senza coperchio. Non per pericolosità del contenuto, ma se sfrigolano, sobbollono e non sono coperti, rischiate di trovarvi con il microonde da pulire e sgrassare con non poca fatica. Senza dimenticare il rischio di rovinare il nostro prezioso compagno di cucina.

5. Uova sode e alimenti con buccia. Semplicemente perché rischiano di... Esplodere. Quindi divieto alle uova e anche alle patate non pelate, a meno di bucherellare con uno stuzzicadenti la buccia di queste ultime e pelare i primi.

Ads

6. Confezioni di polistirolo. Molto usate per i cibi da asporto, anche per le capacità di mantenimento termico del polistirolo alimentare, è assolutamente sconsigliato usarlo nel microonde. Meglio sostituire con un contenitore adatto.

7. Peperoncino intero. Rientra nella categoria degli alimenti con buccia: un peperoncino intero ha una buccia molto resistente, e pertanto può provocare danni al microonde. Inoltre, se non ha la possibilità di liberare il calore che si sviluppa all'interno, può rivelarsi nocivo a causa delle onde elettromagnetiche, oltre che molto più aggressivo al gusto.

8. Contenitori di carta. Anche qui, i contenitori di carta sono molto utilizzati nei confezionamenti (pizza) o take-away (magari etnici come il cinese). Tuttavia, all'interno del microonde, possono liberare sostanze nocive in grado di contaminare il cibo. Decisamente consigliabile cambiare contenitore, prima di scaldare.

9. Buste di carta o plastica. Niente scongelamenti diretti all'interno della confezione, niente pani e focacce riscaldati con la copertura. Possono sciogliersi o bruciarsi e contaminare il nostro spuntino o pasto.

10. Il vuoto. Può sembrare da ridere, ma non lo è. Il microonde non va mai avviato a vuoto, ma sempre con l'alimento (e la giusta confezione) all'interno. La dispersione a vuoto delle onde elettromagnetiche potrebbe danneggiare la copertura del microonde stesso.