Alzi la mano chi non ha mai trovato sotto l'albero almeno una volta nella vita, se non proprio un regalo orrendo, qualcosa di decisamente sbagliato! A cosa stava pensando la tua amica quando ha scelto quella sciarpa di un colore così poco adatto a te? E cosa passava per la mente di tua suocera quando ha deciso di regalarti l'ennesimo soprammobile kitsch? Niente paura, perché se non puoi cambiare il regalo in negozio puoi comunque riciclarlo. Perché non è detto che riciclare i regali di Natale sia per forza una pratica “immorale”, e comunque evitare un inutile spreco è di certo cosa buona e giusta. Via libera al riciclo, allora, ma attenzione, perché è importante farlo come si deve!

Ecco un vademecum del bravo riciclatore da consultare sempre prima di lanciarsi nell'operazione re-gift.

Riciclo regali sbagliati – Regola 1

Non avere fretta. Anche in questo caso la fretta è cattiva consigliera. In fondo hai un anno intero per smaltire la montagna di regali sbagliati che hai ricevuto, e moltissime occasioni: dai compleanni alle ricorrenze varie. Perciò non farti prendere dall'ansia e non buttare niente.

Riciclo regali sbagliati – Regola 2

Ricicla solo i regali intatti. Quindi puoi regalare solo i regali che hanno ancora l'etichetta attaccata, ma senza il prezzo, e si trovano in perfette condizioni. Rifilare a qualcuno un regalo usato è davvero di cattivo gusto, non trovi?

Riciclo regali sbagliati – Regola 3

Attenzione al destinatario! Questa regola è fondamentale per evitare gaffes imbarazzanti. Per far in modo che il riciclo riesca alla perfezione bisogna essere assolutamente certi che la persona che ti ha fatto il regalo e il destinatario del riciclo non si conoscano affatto, nemmeno di vista, e che non ci siano conoscenze in comune. Meglio ancora se i due abitano in città differenti. Pensa che figura se la giostra dei regali che hai architettato venisse allo scoperto!

Riciclo regali sbagliati – Regola 4

A ciascuno il regalo giusto. L'ultima regola quando si ricicla un regalo è quella di pensare bene se l'oggetto della transazione verrà apprezzato dal destinatario. Perché infliggere a qualcun altro la stessa sventura di ricevere il regalo sbagliato? Pensaci bene prima di rifilare qualcosa di davvero orrendo, regala solo ciò che verrà gradito.

Ora conosci le regole del riciclo perfetto, ma se non sai proprio a chi dare i regali sbagliati come fare per riciclarli con successo? Ecco alcuni suggerimenti:

  • Vendili online. Se non hai lo scontrino per il cambio puoi sempre rivendere i regali su internet e con il ricavato acquistare ciò che vuoi veramente.

  • Donali alle associazioni di beneficenza. Farai una buona azione per la tua coscienza e regalerai un pizzico di felicità ai meno fortunati.

  • Organizza uno Swap party. Si tratta di una festa in cui tutti gli invitati portano i regali meno graditi da scambiare con gli altri ospiti. Può essere davvero divertente, soprattutto se si è tra amici affiatati che non rischiano di offendersi a vicenda. Potrai farti quattro risate in compagnia e spolverare gli avanzi delle feste.

  • In alcune città italiane sono stati posizionati i “Rifiutati con affetto”: degli speciali cassonetti in plastica trasparente dotati di scaffali, in cui si possono depositare i regali poco graditi e magari rovistare per prenderne in cambio altri che ti piacciono di più. Informati se ci sono iniziative simili anche nella tua città.