Avere una bella pelle è spesso considerato un criterio di bellezza importante ed universale. Non sempre, però, questo è possibile.

Sfortunatamente, capita spesso di essere soggetti a quegli odiosi ed antiestetici puntini bianchi e neri di cui non è così facile liberarsi. Essi compaiono, generalmente, sul naso. 

A questo scopo, vorrei proporti ben 8 soluzioni che ti permetteranno di eliminare i punti neri in breve tempo ed in maniera veramente efficace :

1. Olio di cocco ed oli essenziali

L’olio di cocco è ideale per combattere il colesterolo ed accelerare il metabolismo, ma è ottimo anche per uso estetico. Esso, infatti, rende la pelle più morbida e contrasta disturbi come herpes, acne, dermatiti e tanti altri. 

Sciogli 50 grammi di olio di cocco in un barattolo a chiusura ermetica ed aggiungi 10 gocce di ciascuno di questi oli essenziali: limone, lavanda e tea tree. A questo punto non ti resta che mescolare il tutto ed applicare sulla parte interessata con un batuffolo di cotone.

2. Zucchero, miele e limone

Il miele è un ottimo alleato per la pelle in quanto la nutre, consentendole di mantenere la sua naturale elasticità. Il limone, invece, è un buon disinfettante che elimina i batteri che colpiscono la cute. Lo zucchero, unito a questi due ingredienti, funge da scrub che apre i pori e li purifica.

Taglia un limone a metà e spennella la polpa  con il miele. Quindi, cospargi due pizzichi di zucchero sullo strato di miele (lo zucchero di canna è ancora meglio). Poni il limone sulla pelle compiendo dei leggeri massaggi circolari sulla zona interessata. Esegui questo trattamento una volta a settimana.

3. Carbone vegetale

Il carbone è una sostanza antibatterica ed antimicotica naturale che consente a questo elemento di depurare la pelle. Esso elimina le cellule morte e le impurità che aggrediscono e danneggiano la pelle.

Rompi una capsula di carbone vegetale su un piatto ed aggiungi 5 gocce di olio essenziale di tea tree e di gel di aloe vera. Applica sulla parte interessata per 15-20 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Un’altra soluzione a base di carbone consiste nel mescolare mezzo cucchiaino di carbone, un cucchiaio di argilla verde e mezzo cucchiaio di acqua tiepida. Applica sulla zona da trattare e lascia asciugare completamente. Ripeti il rimedio 1 o 2 volte a settimana.

4. Olio di cocco e caffè

Come già detto al punto 1, l’olio di cocco è ideale per sconfiggere le patologie legate alla pelle. Il caffè contrasta la cellulite e combatte i radicali liberi che causano l’invecchiamento. Se usato esternamente, inoltre, il caffè è un elemento ideale da usare come scrub.

Unisci la stessa quantità di olio di cocco fuso e di polvere di caffè e mescola bene. Applica sul viso l’impasto ottenuto e lascia agire per 5 minuti prima di risciacquare con acqua fredda. Questo procedimento può essere eseguito 1 volta a settimana. 

5. Vaselina e pellicola

Dopo aver fatto la doccia, i tuoi pori sono particolarmente morbidi. A questo punto, applica la vaselina sul naso e coprilo con la pellicola trasparente. Poni un asciugamano caldo su di esso fino a quando non si raffredderà da sé a temperatura ambiente. Adesso schiaccia i punti neri per eliminarlo e pulisci con un fazzolettino. Risciacqua con acqua tiepida ed applica una buona crema idratante.   farli uscire (escono quasi da soli con questa tecnica). Ripeti questo procedimento 2 volte al mese.

6. Dentifricio, bicarbonato e spazzolino da denti

Il bicarbonato ha un essenziale potere disinfettante. Esso, difatti, è in grado di eliminare tutte le impurità ed i batteri che mettono quotidianamente in pericolo la tua pelle. 

Applica un panno caldo sul naso per alcuni minuti in modo da ammorbidire i pori. In una ciotola, unisci mezzo cucchiaio di bicarbonato e la stessa quantità di dentifricio. Mescola gli ingredienti con pochissime gocce d'acqua se l'impasto è troppo denso. Applica il composto sul naso e massaggia delicatamente il naso con lo spazzolino e sciacqua bene.

7. Cannella e farina d'avena

La cannella è ricca di sostanze antiossidanti che rendono la pelle tonica ed elastica. La farina d’avena ha forti proprietà antinfiammatorie ed emollienti che eliminano i batteri e rendono la pelle morbida.

Unisci un cucchiaino di farina d'avena con la stessa quantità di polvere di cannella ed aggiungi un po’ di acqua calda per ottenere una pasta densa. Applica l’impasto sul viso con movimenti circolari per un minuto circa prima di risciacquare con acqua fredda. Questa applicazione può essere eseguita al massimo 2 volte al mese.

8. Avena, miele, yogurt e olio d'oliva

Come ti ho detto poco sopra, il miele ha importanti proprietà nutrienti che rendono la pelle tonica ed elastica così come l’olio di oliva. L’avena elimina i batteri che attaccano la pelle. Lo yogurt ammorbidisce e nutre la pelle.

Unisci 20 gr di avena, 10 gr di yogurt bianco, 15 gr di miele e 10 ml di olio d'oliva. Mescola bene tutti gli ingredienti ed applicali sulla pelle con un leggero massaggio circolare per circa 1 o 2 minuti. Lascia agire per 5 minuti prima di rimuovere il tutto con un panno inumidito con acqua calda. 

Prima di mettere in pratica questi consigli, ricorda che tutti questi trattamenti devono essere eseguiti sulla pelle pulita e devono essere seguiti da una fase di idratazione con una crema adattata al tuo tipo di pelle . Non saltare questo passaggio, in particolar modo se la tua pelle è grassa o soggetta ad imperfezioni!