Mangiarsi le unghie è una brutta abitudine e anche una patologia di carattere psicologico chiamata onicofagia . Studi rivelano che sono soprattutto gli adolescenti tra i 12 e i 18 anni a soffrire di questo disturbo. Tuttavia, un gran numero di persone continua a mangiarsi le unghie anche in età adulta, incidendo negativamente sull’aspetto estetico delle loro mani e non solo: infatti, le unghie trasportano virus e batteri che possono causare malattie . Se sei tra le persone che soffrono di questo disturbo, armati di pazienza e segui uno (o più) dei rimedi naturali che proproniamo di seguito. In poche settimane ti sarai dimenticato della tua ossessione ed avrai di nuovo mani sane e belle.


Aloe vera
La pianta di Aloe vera ha molte proprietà buone per la salute, ma avendo anche un sapore sgradevole, può essere considerata un buon rimedio naturale per smettere di mangiarsi le unghie. Prendete un quadratino di una foglia di Aloe e apritela, poi passate la parte interna della foglia sulle unghie mattina e sera. E’ garantito che le vostre mani resteranno ben lontane dalla bocca.

Cipolla

Per smettere di rosicchiarvi le unghie potete utilizzare una cipolla: strofinatene la buccia direttamente sulle unghie. La buccia della cipolla è un valido rimedio naturale contro l’onicofagia ma anche prezioso per la salute delle unghie, perchè contiene sostanze molto nutritive.


Olio essenziale di Tea Tree

Un altro rimedio possibile è l’olio essenziale di Tea Tree, una sostanza concentrata dal sapore molto sgradevole. Applicate l’olio sulle unghie almeno un paio di volte al giorno: il suo sapore e il suo odore intenso vi aiuteranno a non rosicchiarle.


Olio di Neem

E’ un olio vegetale di origine indiana conosciuto in tutto il mondo per le sue molteplici proprietà e possibilità di applicazione. Ha, infatti, proprietà antibiotiche, antinfiammatorie, antibatteriche e antiparassitarie. Aiuterà a combattere la vostra onicofagia, se applicato sulle unghie, a causa del suo sapore molto amaro e perché non è adatto ad essere ingerito.


Olio d'oliva e aglio

Infine, provate ad immergere la punta delle dita, fino a coprire bene le unghie, in olio d’oliva a cui dovete aggiungere un ingrediente che ne renda il sapore molto sgradevole, come per esempio uno spicchio d’aglio. La miscela di olio d’oliva e aglio funziona anche come curativo per le unghie e va ripetuto un paio di volte al giorno per qualche settimana.