Che cosa fastidiosa la forfora! Tutti, chi più chi meno, ha avuto questo piccolo problema, si presenta come scagliette bianche e secche alla base del capello,e oltre a rappresentare un problema antiestetico, allo stesso tempo è fastidioso, in quanto provoca sensazioni spiacevoli, come prurito e bruciore a livello del cuoio capelluto. Le cause possono essere varie, eczema, psoriasi, dermatite seborroica, stress. In commercio vi sono shampoo antiforfora che contengono sostanze adatte a contrastarla, ma i principi attivi sono in piccole quantità, per questo motivo molte volte possono rivelarsi inefficaci. A chi ancora non ha risolto il problema, vorrei consigliare, alcuni rimedi naturali , che usati con costanza, possono ridurlo notevolmente. Aiuti offertici dalla natura e non, a cui forse non avevate mai pensato o immaginato, ma vediamo quali sono:

ASPIRINA:


Sì, proprio lei, lo sapevate che contiene lo stesso principio attivo (acido salicilico), di tanti shampoo antiforfora medicati? Basta prendere due aspirine ridurle in polvere fine, aggiungerle alla quantità di shampoo, che usate abitualmente per ogni lavaggio dei capelli, si utilizza ogni qual volta che ci si lava i capelli lasciando in posa per qualche minutoi 1 o 2, risciacquare e rilavare  con shampoo normale.