Avere cura di se stessi è un ottimo investimento per il nostro benessere fisico e psicologico e sostanzialmente si traduce nel condurre uno stile di vita sano, riservando un'attenzione particolare al tipo di alimentazione, alla prevenzione e alla riduzione di noti fattori di rischio, come il fumo di sigaretta , l'abuso di alcolici o l'obesità, solo per citarne alcuni.

Tutti gli organi devono essere salvaguardati in quanto funzionali alla sopravvivenza, ma non sempre ci preoccupiamo per loro nella stessa misura con cui ci preoccupiamo di quelli che 'vediamo' ad occhio nudo, come ad esempio i capelli, i denti, le unghie o la pelle.

A quest'ultima infatti riserviamo un trattamento 'speciale' preoccupandoci quotidianamente di mantenerla idratata ,elastica e quanto più possibile priva di inestetismi.

Per raggiungere lo scopo, abbiamo tuttavia imparato che non è sempre necessario utilizzare prodotti costosi in quanto è possibile ricorrere a diversi metodi naturali che ci aiutano a mantenere la pelle liscia  e idratata, e a contrastare la comparsa di fastidiosi inestetismi come brufoli e acne.

Ma cos'è l’acne?

L'acne è un’infiammazione del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea che si intasano di una sostanza oleosa chiamata “sebo”, sporco e cellule morte.

Secondo alcuni l’acne è causata da batteri, ma in realtà i batteri peggiorano soltanto la condizione.

Bucce di banana e acne

Normalmente le bucce di banana vengono gettate nella spazzatura in quanto ritenute la parte non commestibile del noto frutto, anche se non è così.

Le bucce contengono molte  vitamine  come A, B, C, E e  minerali  come  potassio zinco,  ferro magnesio .

Si tratta di sostanze che possono dare un grande beneficio alla pelle infiammata e con focolai di acne. Inoltre non dimentichiamo che le bucce di banana sono ricche di antiossidanti capaci di  prevenire l’invecchiamento cellulare.

La consistenza della buccia di banana rappresenta un ottimo  esfoliante naturale  capace di  rimuovere lo sporco e il sebo in eccesso dai pori, considerati tra i fattori responsabili della comparsa dell'acne.

La buccia inoltre ha proprietà  antisettiche,  contrasta quindi la proliferazione batterica sia prima che dopo la presenza di un brufolo.

Prima di effettuare trattamenti con bucce di banana, puliamo accuratamente il viso con latte detergente o sapone, in questo modo si ottengono risultati migliori.

Vediamo ora  6 metodi  per utilizzare le bucce di banane per aiutare la nostra pelle:

Solo buccia di banana

Si tratta del metodo più semplice da preparare ed effettuare in quanto non prevede l'aggiunta di altre sostanze naturali.

Procedere affettando una buccia di banana massaggiando una alla volta le porzioni ottenute con un movimento circolare e delicato sulla pelle del viso.

Quando la porzione che stiamo usando inizia a scaldarsi sostituiamola con un'altra porzione.

Continuare l'operazione per 10 minuti.

L’ideale sarebbe non lavare immediatamente i residui della buccia, ma lasciarli sulla pelle il più possibile in modo da ottenere maggior efficacia.

Ripetere ogni giorno fino a quando non noteremo dei miglioramenti.

Buccia di banana e avena

Basta prendere una buccia di banana senza gambo , ½ tazza di farina d’avena cotta e 3 cucchiai di zucchero grezzo, aggiungiamo acqua se necessario per ottenere una consistenza spalmabile.

Applichiamo il composto sulla pelle massaggiando delicatamente (non strofiniamo troppo energicamente in quanto la pelle potrebbe irritarsi)

Lasciamo agire per 10 minuti, dopodiché lavare con acqua tiepida, asciugare applicare un po’ di olio di cocco.

Il trattamento può essere ripetuto giornalmente.

Buccia di banana e curcuma

Mettiamo nel frullatore della buccia di banana per creare una pasta consistente.

Utilizziamo parti uguali di buccia e curcuma in polvere, aggiungere un po’ di acqua.

Possiamo applicare direttamente sull’area interessata dallacne e lasciare agire per 15 minuti.

In seguito lavare e asciugare, applicare poi un po’ di olio di cocco.

Ricordiamo che anche la curcuma  ha potenti proprietà antibatteriche.

Ripetiamo il trattamento quotidianamente .

Buccia di banana e limone

Utilizzando una forchetta mescoliamo buccia di banana e succo di limone in parti uguali.

Applichiamo poi la pasta delicatamente sulla pelle e lasciamo agire per 15 minuti.

In seguito lavare con acqua tiepida e asciugare.

I limoni essendo ricchi di acidità naturale sono estremamente efficaci nel combattere i batteri che causano l’acne, inoltre schiariscono la pelle e la tonificano.

Ripetere il trattamento una volta al giorno.

Buccia di banana e bicarbonato di sodio

Frulliamo una buccia di banana con un po’ di acqua per creare un pasta.

Mescoliamo poi 1 cucchiaio di pasta appena creata con ½ cucchiaio di bicarbonato di sodio aggiungendo un po’ d’acqua se necessario.

Usiamo il composto per massaggiare delicatamente la nostra pelle e lasciamo agire per 2 minuti.

Lavare e con un panno pulito asciugare il viso tamponandolo.

Applichiamo alcune gocce di olio di cocco o olio di oliva sulla pelle.

Il bicarbonato di sodio viene assorbito dai pori della pelle e rimuove sporco e sebo, inoltre regola il livello del ph della pelle, ed elimina cellule morte.

Ripetere il trattamento una volta al giorno.

Buccia di banana e miele

Mescolare 1 cucchiaio di pasta di buccia di banana con ½ cucchiaio di miele grezzo.

Applichiamo sul viso massaggiando ed effettuando movimenti circolari.

Lasciamo agire per 15 minuti

Lavare, asciugare e applichiamo la nostra crema idratante.

Il miele ha proprietà anti infiammatorie e antisettiche e allevia le irritazioni della pelle.

Ripetere la procedura quotidianamente .

Butteremo ancora le bucce di banana? Io non credo!