Prodotti per rinforzare i capelli: consigli utili

“Aiuto, sto perdendo tanti capelli. Sarà normale?” In questo periodo dell’anno sono in molti a porsi questa domanda, notando un aumento notevole dei capelli sparsi nella doccia o sulla spazzola. 

Il problema della caduta dei capelli affligge uomini e donne indistintamente ed è causato da tantissimi fattori. Escludendo eventuali terapie mediche in atto o questioni legate allo stato di salute, in linea generale è normale perdere più capelli nei mesi autunnali rispetto al resto dell’anno.

Dopo il caldo torrido dell’estate, i capelli hanno bisogno di rigenerarsi e vanno incontro ad un ricambio fisiologico. Per aiutare la crescita di un capello più forte e sano, possiamo inserire nella nostra hair routine dei prodotti naturali per rinforzare i capelli.

Perchè cadono i capelli

Prima di trovare una soluzione, cerchiamo di capire perchè i capelli tendono a cadere e quando è opportuno preoccuparsene. Le motivazioni sono tantissime e possono essere legate a fattori ambientali, abitudini di vita ma anche questioni mediche o genetiche.

L’autunno è la stagione in cui si nota una perdita maggiore, anche se in realtà i capelli cadono tutto l’anno. Il capello infatti ha un proprio ciclo vitale che, quando giunge al termine, porta al distaccamento dalla cute. E’ vero però che ci sono innumerevoli cause esterne che possono intervenire e provocare un rilascio più copioso e anticipato.

Ad esempio, al termine dell’estate ci ritroviamo sempre con i capelli secchi e sfibrati.

Il sole estivo e la salsedine del mare incidono sicuramente moltissimo, facendo perdere idratazione ed elasticità alla chioma. Lo stesso effetto lo hanno phon e piastre, utilizzate 365 giorni l’anno dalle donne. Il calore è il principale nemico della salute dei capelli e per questa ragione è sempre consigliato applicare un termoprotettore prima dell’esposizione a qualsiasi tipo di fonte di calore.

Anche l’adozione di una hair routine non adatta alla nostra tipologia di capelli può essere dannosa: applicare più volte alla settimana dei prodotti troppo aggressivi per la nostra cute porta inevitabilmente alla caduta.

Ci sono poi altre motivazioni più serie da un punto di vista clinico.

Nell’uomo subentra  molto spesso una predisposizione familiare alla calvizia, che si inizia a manifestare partendo dalla zona delle tempie. Può però anche essere causata da una dieta alimentare sbagliata o da un periodo di grande stress.  Nelle donne, oltre ai fattori già citati, possono aggiungersi anche degli sbalzi ormonali che alterano lo stato di salute della chioma.

Se la perdita di capelli si protrae per lungo tempo, è meglio consultare il proprio medico per indagini più specifiche e scovare l’origine del problema.

Loading...

Prodotti per rinforzare i capelli sottili

Per contrastare la perdita dei capelli oppure prevenirla, sono disponibili in commercio moltissime soluzioni. Tra le più popolari ed utilizzate, ci sono gli integratori per capelli: lozioni, fiale da applicare sulla cute oppure compresse da assumere per bocca, come Bioscalin. La famosa linea per la cura dei capelli include integratori alimentari da inserire nella dieta, shampoo, gel, oli e maschere che promettono di agire su più fronti per ottenere un’efficace azione anticaduta.

Un altro ramo del mercato invece preferisce chiedere aiuto alla natura. Sono tantissimi i prodotti erboristici per rinforzare i capelli: impacchi, maschere, shampoo e balsamo che sfruttano le proprietà di piante e fiori per rigenerare il capello e renderlo più forte, senza l’impiego di agenti chimici. Ma come destreggiarsi tra le tante proposte?

Per prima cosa è importante saper leggere l’inci, ossia la lista degli ingredienti contenuti nel prodotto. Ai primi posti si trovano gli ingredienti presenti in maggiore concentrazione. Solitamente siliconi e solfati sono i più citati, ma anche i più aggressivi per chi ha un cuoio capelluto sensibile o capelli sottili e delicati. Meglio prediligere  questi 4 ingredienti che la natura ci regala e che sono un potente alleato nella lotta anticaduta.: 

  • Aloe vera: il sacro graal dell’era moderna. La pianta di aloe ha infinite proprietà benefiche per la pelle e per i capelli ed è ottima per contrastare anche i disturbi del cuoio capelluto come la dermatite. Si consiglia un impacco pre shampoo con il gel d’aloe almeno due volte al mese per ottenere miglioramenti visibili sin da subito;
  • Spirulina: una microalga ricca di ferro, rame e vitamina B che rinforza e dona lucentezza alla chioma. E’ stata recentemente riscoperta nella cosmesi naturale e non è difficile reperire shampoo e maschere a base di spirulina sia in erboristeria che online;
  • Olio di cocco: perfetto da massaggiare sul cuoio capelluto per riattivare la microcircolazione e stimolare la crescita dei capelli. Nei mesi invernali l’olio tende a solidificarsi ma basta immergerlo nell’acqua per farlo tornare allo stato liquido, molto più facile da spalmare sulla cute. Da tenere in posa per mezz’ora e poi risciacquare accuratamente;
  • Erbe ayurvediche: l’ Amla, il Neem, il Methi e il Fieno greco sono solo alcune delle antichissime erbette indiane dal potente effetto anticaduta. Si tratta di polveri da aggiungere ad impacchi oppure allo shampoo e da tenere in posa per circa un’ora. Molte di queste erbe sono inodore e perciò perfette per essere usate come prodotti per rinforzare i capelli dell’uomo, che notoriamente mal sopporta le eccessive profumazioni dei balsami.

Abitudini utili per contrastare la perdita dei capelli

Ci sono poi alcune abitudini che possono rivelarsi utili rinforzare i capelli.

Un aiuto arriva anche dalla tavola: è importante consumare abitualmente cibi ricchi di vitamine ma anche  di omega 3 come noci, salmone, pesce azzurro.

Per quanto riguarda la cura dei capelli, è bene fare uno scrub al cuoio capelluto almeno due volte al mese, per liberare i follicoli e i bulbi piliferi da eventuali capelli spezzati che possono ostacolare le crescita dei nuovi. Inoltre si può rivestire il cuscino con una federa di seta, che crea meno attrito tra il tessuto ed il capello e  riduce il rischio di spezzare i capelli durante  la notte.

Anche la fase di è fondamentale: procedere con calma e sostituire le spazzole in plastica con quelle in legno o silicone, meno aggressive e più performanti per sciogliere eventuali nodi per chi ha i capelli sottili. I rimedi naturali però restano i migliori amici di chi desidera una chioma folta, lucente ed in salute!


Torna su