FAQ: Come Si Usa La Piastra Per Capelli?

Come prima cosa, va sottolineato che idealmente la piastra andrebbe passata su capelli perfettamente asciutti. Infatti, stringendo le ciocche bagnate tra le due placche calde, si crea uno sbalzo termico eccessivo che a lungo andare sfibra e disidrata i capelli fino a renderli secchi, opachi e spenti.

Come stirare i capelli con la piastra senza rovinarli?

Per ottenere la miglior stiratura possibile, ricordati di prendere ciocche sottili e soprattutto ricordati di passare la piastra una sola volta sulla ciocca e lentamente. Devi infatti permette, all’umidità interna al capello, di evaporare. E’ il vapore che vedi ogni tanto quando passi la piastra.

Cosa mettere sui capelli prima di passare la piastra?

Prima di passare la piastra, applica uno spray termoprotettore. Mentre i capelli sono ancora bagnati, puoi anche usare qualche goccia di olio idratante, che aiuterà a nutrirli e a mantenerli lisci mentre li piastri.

Quanto tenere la piastra sui capelli?

Le nuove piastre, infatti, si scaldano molto velocemente e possono essere usate anche meno di cinque minuti dopo l’accensione, a volte anche immediatamente, se si tratta degli ultimissimi modelli. > Usa la piastra sui capelli asciutti.

You might be interested:  FAQ: Effetti Luce Capelli Cosa Sono?

Come si fa a Piastrare bene i capelli?

Tieni i capelli tesi. Usa una mano per tenere fermi i capelli mentre passi la piastra; se non saranno lisci alla prima passata, non preoccuparti e passa la piastra un’altra volta. Passa la piastra circa a 2,5 cm di distanza dalle radici; in questo modo otterrai volume e i tuoi capelli non sembreranno troppo piatti.

Come asciugare i capelli per non farli gonfiare?

Come asciugare i capelli lisci Dopo lo shampoo non bisogna strofinare i capelli con l’asciugamano, ma tamponare con un telo di cotone o in microfibra. Per l’asciugatura si consiglia di usare un phon non troppo caldo posizionando il beccuccio dall’alto verso il basso.

Come si fa a non far alzare i capelli corti?

Usa trattamenti leviganti. I più indicati sono i prodotti della linea Liss Therapy: usa shampoo e maschera per levigare le lunghezze, eliminare l’effetto crespo e ottenere capelli docili al pettine.

Come usare il termoprotettore prima della piastra?

Dopo lo shampoo, applica il termoprotettore sui capelli ancora umidi, prima di procedere con l’asciugatura. In alternativa, utilizzalo sui capelli asciutti prima della messa in piega, della piastra o dell’arricciacapelli.

Quando usare il termoprotettore?

Il termoprotettore capelli è un’applicazione da utilizzare quotidianamente o dopo ogni lavaggio di capelli, in grado di proteggere la chioma dal calore eccessivo delle piastre, dei phon, degli arricciacapelli e di tutti gli strumenti che possono provocare uno stress ai capelli, proprio a causa dell’elevata temperatura

Come eliminare la puzza dalla piastra per capelli?

Uno dei più apprezzati è l’olio di mandorle; applicane alcune gocce da metà capello alla punta e lascia che riposi per 15 minuti. Poi sciacqua con abbondante acqua e lavati i capelli come sempre. Il bicarbonato di sodio è un altro buon alleato per assorbire i cattivi odori, ed è utile anche per i capelli.

You might be interested:  Risposta rapida: Come Colorare I Capelli Temporaneamente?

Quante volte Piastrare i capelli per non rovinarli?

Spesso (in special modo le giovanissime) abusano di piastra, arrivando a passarla sui propri capelli anche più volte al giorno. Se proprio non se ne può fare a meno, si consiglia di non passare la piastra più di una volta a settimana.

Come scaldare la piastra per capelli?

Lisciare i capelli: quale temperatura impostare

  1. Temperature basse: 140 ° C – 150 ° C. La piastra va impostata alla temperatura bassa per i capelli più sottili che no necessitano di molto calore per essere lisciati.
  2. Temperature normali: 160 °C – 180 °C.
  3. Temperatura media: 200 ° C.
  4. Temperature alte: 200 ° C – 230 °C.

Quanto si rovinano i capelli con la piastra?

Non è la piastra che rovina i capelli, ma è la temperatura. «Quando supera i 200 i gradi i capelli subiscono uno shock termico e basta una volta sola per creare le doppie punte, far virare il colore, o rovinare la fibra capillare.

Come ottenere un liscio perfetto?

Il liscio perfetto si ottiene soltanto ad una condizione: i capelli devono essere idratati. Ogni 2-3 settimane regalate alle vostre chiome un impacco prezioso. Massaggiate sulle lunghezze un buon olio e lasciatelo in posa per tutta la notte, in alternativa sono sufficienti anche 3-4 ore.

Come far rimanere lisci i capelli piastrati?

Come mantenere i capelli lisci dopo la piastra

  1. INIZIATE DAL LAVAGGIO.
  2. NON ASCIUGATE I CAPELLI CON UN ASCIUGAMANO.
  3. PRIMA DI PIASTRA E PHON RICORDATE UN TERMOPROTETTORE.
  4. UNA VOLTA TERMINATO LO STYLING CON LA PIASTRA RICORDATE UN ALLEATO CHE FISSI LA PIEGA.

Come lisciare i capelli più velocemente?

Ti basterà lavare i capelli normalmente, asciugandoli tamponando con un telo in microfibra e poi usare un pettine a denti stretti per districarli. A questo punto lega i capelli con una coda bassa, tirandoli per lisciarli e falli asciugare in questo modo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top