Tutti gli ambienti domestici, per quanto siano stati igienizzati, possono assumere un cattivo odore . Infatti i batteri possono comunque annidarsi negli angoli più nascosti, e un odore poco gradevole fa sembrare sporco e trasandato anche un luogo pulito alla perfezione. 

L'ambiente che sicuramente soffre maggiormente di questa problematica è il bagno : ristagni di acqua e risalite dagli scarichi possono diffondere in aria olezzi fastidiosi, che in genere si cerca di combattere con l'aiuto di profumatori ambientali.


I profumatori ambientali che sono in commercio, però, oltre ad avere in genere un costo non indifferente, sono anche impregnati di sostanze chimiche potenzialmente dannose per la salute . Esiste invece un rimedio naturale davvero molto semplice che si può adottare al fine di dare all'aria del bagno una gradevole profumazione.

Tutto quello che serve sono un rotolo di carta igienica e qualche goccia di olio essenziale . Si può scegliere a piacere tra tante profumazioni diverse: ad esempio, si può usare l'olio essenziale di lavanda, che è fresco e conferisce una sensazione di pulito. Oppure si potrebbe usare l'olio essenziale di arancia, di timo, o di patchouli, se si preferiscono profumazioni più esotiche.


Gli oli essenziali non sono dei semplici profumi: essi sono in grado di emanare le virtù benefiche della pianta o delle erbe da cui sono stati estratti, e quindi contribuiscono anche a migliorare l'umore, a calmare o ad energizzare, a seconda di quello che si sceglie.

Una volta selezionata la fragranza preferita (ma se ne può usare anche più di una) non resta che mettere qualche goccia all'interno del rotolo, dentro il tubo di cartone. Il vostro bagno sarà profumato in modo del tutto naturale e piacevolissimo!