Tutti noi teniamo in casa alcune sostanze che sono utili per le pulizie, ma che possono anche essere pericolose. Di per sè, in realtà, sono innocue, ma bisogna stare attenti a non mescolarle con altre sostanze , perchè in questo modo si potrebbe dare vita a delle reazioni chimiche indesiderate, dagli effetti non sempre controllabili o prevedibili. Ecco alcune delle combinazioni che bisognerebbe sempre evitare accuratamente.

Candeggina e alcol denaturato

Questo è il mix più pericoloso in assoluto a cui si possa dare vita in un ambiente domestico. Mischiando alcol e candeggina si producono cloroformio ed acido cloridrico, entrambe sostanze molto dannose per gli uomini.


Candeggina e aceto

La candeggina a base di cloro non deve essere unita all'aceto, perchè quest'ultimo crea una reazione che causa lo sprigionamento di gas altamente tossici.

Aceto e acqua ossigenata

Mescolando queste due sostanze si ottiene un acido, detto acido peracetico, che può causare seri danni alla pelle e agli occhi, ed anche all'apparato respiratorio, se lo si inala.


Candeggina e ammoniaca

Candeggina e ammoniaca sprigionano gas tossici che danneggiano i polmoni e irritano gli occhi.

Bicarbonato di sodio e aceto

Queste due potrebbero sembrare le sostanze più innocue, ma non lo sono affatto se vengono mescolate: producono infatti anidride carbonica, che non deve essere inalata, e soprattutto potrebbe accadere che il bicarbonato, a contatto con l'aceto, formi delle bolle e finisca per far esplodere il contenitore nel quale è stato chiuso.