Il materasso è un complemento indispensabile per il nostro benessere, per questo va scelto con cura e attenzione al fine di soddisfare le proprie esigenze personali.  Non sempre però la scelta del materasso giusto è facile ed immediata.

Riuscirci ci garantirà sonni tranquilli e una volta raggiunto il traguardo doverlo sostituire perchè sporco e invecchiato rappresenta spesso un problema, considerando anche il prezzo non sempre accessibile nell’immediato.

E’ importante quindi trattarlo bene, cercando di disporlo in modo tale da evitare qualsiasi deformazione e di mantenerlo pulito.

Certo il materasso non possiamo lavarlo in lavatrice, come invece facciamo regolarmente con i cuscini, però possiamo sceglierne un modello sfoderabile per rendere più facile questa procedura.

Juan Ci/Shutterstock share

Per impedire che si deformi è una buona norma girarlo relativamente spesso spostando la parte della testa in quella dei piedi e viceversa, così come variarne la superficie d’appoggio.

Per soddisfare i requisiti d’igiene ogni volta che cambiamo le lenzuola possiamo spazzolarlo o utilizzare un’aspirapolvere, oppure usare un metodo di pulizia più approfondito per rimuovere eventuali macchie e sporcizia che si accumula tra le fibre di tessuto, senza acqua.

Questo metodo a secco per disinfettare e pulire il materasso si realizza attraverso l’utilizzo del bicarbonato di sodio, ingrediente naturale presente in ogni casa.

Ecco come procedere:

avrai bisogno di 3 cucchiaini di bicarbonato di sodio , di una tazza di acqua ossigenata al 3%, 2 gocce di sapone liquido e di una bottiglia di plastica munita di nebulizzatore.

Mescola gli ingredienti all’interno del flacone fin quando il bicarbonato non si sia disciolto completamente. A questo punto nebulizza sul materasso la soluzione avendo cura di insistere sulle macchie se presenti e lasciare agire per permettere alla soluzione di penetrare nel tessuto, aiutandoti con un panno asciutto.

Aspettare qualche minuto e aspirare eventuali residui di bicarbonato con l’aspirapolvere.

Se hai trovato utile questi consigli, condividi l’articolo con le tue amiche!