Quando ti dedichi alle pulizie di casa , la soddisfazione maggiore ce l’hai quando, una volta finito, vedi tutto candido e splendente. Ma, ahinoi, c’è qualcosa che, per quanto tu pulisca, resta sempre macchiato e scuro, come se fosse ancora sporco.

Parliamo delle fughe delle piastrelle : ma oggi ti insegneremo 7 trucchi facilissimi per farle tornare bianche.

Negli spazi che ci sono tra una mattonella e l’altra si accumulano sporcizia, grasso e unto , specie in bagno e in cucina. Siccome sono fatti di materiale poroso, non basta una semplice passata di spugna per mandare via il nero: ci vuole un intervento più deciso.

Ecco 7 sostanze , che trovi facilmente in commercio, che puoi usare per pulire le fughe e farle tornare come nuove. Prova e vedrai!

BICARBONATO DI SODIO

Lui, la panacea di tutti i nostri mali, non manca mai.

Bicarbonato pulizia piastrelle

Fonte: consejosdelconejo.com

share

 Il bicarbonato di sodio ha un elevato potere sbiancante, nonchè igienizzante. Mescolane quattro cucchiaini con 10 cl  di aceto di vino bianco . Il composto farà un po’ di schiuma, è normale.

Metti la miscela in undosatore spray, spruzzalo sulle fughe e lascia agire per un giorno intero , poi rimuovi e risciacqua.

Limone e sale

Prendi un limone e taglialo a metà, poiimmergi una delle due metà nel sale grosso . Usa il mezzo limone per pulire per bene le fughe, lascia che agisca per un’ora poi risciacqua.

Aceto di vino bianco

aceto di vino pulizia Fonte: www.blogdocasamento.com.br share

Mescola 30 cl di aceto di vino bianco con un bicchiere di detersivo liquido per piatti. Usa il composto per lavare le fughe aiutandoti con uno spazzolino da denti usato. Continua finchè non ottieni i risultati sperati.

Soda in cristalli

Per usare questo rimedio indossa sempre i guanti. Prendi un recipiente e mescola 12 grammi di cristalli di soda con 60 cl di acqua. Passa il composto sulle fughe, aiutandoti anche in questo caso con uno spazzolino da denti.

Bianco di meudon

Forse non hai mai sentito parlare di questa sostanza, che è molto usata in ambito artistico.

Si tratta di un carbonato di calcioche proviene da una particolare regione della Francia. Puoi acquistarlo on line.

Non devi fare altro che spargerlo sulle fughe e attendere un paio d’ore; poi usa lo spazzolino per grattare la parte e infine risciacqua.

Pietra d’argilla

La pietra d’argilla è un detergente che puoi trovare facilmente on line e che ha un elevato potere sbiancante. Prendi una spugna, inumidiscila, poi passala sulla pietra d’argilla.

Con la spugna strofina le fughe , ma non troppo: vedrai che basterà poco lavoro per farle brillare.

Percarbonato di sodio

Puoi trovare questa sostanza, che è usata come base per molti detergenti, neinegozi di prodotti biologici, o anche al supermercato. Si tratta di una polvere che devimescolare con l’acqua, in proporzione una parte di percarbonato per nove di acqua.

Mescola, applica sulle fughe e fai agire un paio di ore, poi strofina con lo spazzolino e risciacqua.

Scegli il metodo che ti sembra più semplice per te e fai subito una prova: rimarrai entusiasta dei risultati!