Menù

Come pulire la lavastoviglie dal calcare

Condivisioni
pulire la lavastoviglie
Leggi con attenzione

La lavastoviglie è un elettrodomestico molto utile in casa, ma spesso non sappiamo come pulire la lavastoviglie dal calcare. Questo moderno apparecchio ci consente di risparmiare tempo, fatica e anche acqua perché pulisce piatti e pentole al posto nostro. Basta caricare il cestello, avviare il programma, e il gioco è fatto.

Come ogni altro elettrodomestico, però, per funzionare al meglio e al massimo delle sue potenzialità, ha bisogno di manutenzione costante. L’unto e lo sporco dei nostri piatti non sono l’unico pericolo per la lunga vita di una lavastoviglie. Si deve tenere conto anche del calcare che si può formare per via della durezza dell’acqua.

Proprio come accade per le lavatrice, anche nelle lavastoviglie l’accumulo di calcare può causare dei malfunzionamenti, fino a compromettere del tutto l’elettrodomestico e da renderne necessaria la sostituzione. Ecco il motivo per cui è necessario fare periodicamente la pulizia della lavastoviglie. Se vuoi conoscere qualche trucchetto per semplificare l’operazione, continua a leggere!

Come pulire la lavastoviglie dal calcare: consigli

lavastoviglie pulizia calcare

Prevenire è meglio che curare: questo si dice a proposito della nostra salute e vale anche per la manutenzione degli elettrodomestici. Prima ancora che pulire la lavastoviglie dal calcare, dovresti cercare di evitare che si formi. Il calcare altro non è che l’accumulo dei sali minerali naturalmente presenti nell’acqua.

Per evitare che si incrostino, in primis devi ricordarti di mettere sempre nella lavastoviglie, ad ogni lavaggio, il sale. Inoltre è buona norma usare dei prodotti anticalcare che entrano in funzione insieme al detersivo durante i cicli di lavaggio. In questo modo non solo eviterai accumuli, ma avrai anche bicchieri più brillanti e privi di aloni.

Se però non riesci ad evitare le incrostazioni non ti resterà altro da fare che pulire accuratamente l’interno del tuo elettrodomestico. Esistono in commercio molti prodotti appositi che puoi usare, efficaci e rapidi. Si tratta però sempre di prodotti chimici, inquinanti e anche pericolosi per la tua salute. Puoi dunque optare per delle alternative naturali.

Come pulire la lavastoviglie in modo naturale?

pulizia lavastoviglie
Fonte: Jillee

Anche se la lavastoviglie è un elettrodomestico moderno, ci sono comunque dei “rimedi della nonna” che puoi usare quando pulisci la lavastoviglie. Ci sono infatti prodotti che trovi comunemente in casa che sono molto efficaci contro il calcare, sia per prevenirlo che per trattare le incrostazioni.

Aceto

Il primo e migliore in assoluto è l’aceto bianco di vino. L’aceto ha un forte potere disincrostante. Per cui, se noi un accumulo di calcare all’interno della tua lavastoviglie, non dovrai fare altro che metterci sopra un panno imbevuto di aceto e lasciarlo agire qualche minuto. In seguito vedrai che riuscirai a rimuoverlo con facilità.

Loading...
Leggi anche  Saponi fatti in casa ricette

Se la situazione è più grave e le incrostazioni di calcare sono un po’ dappertutto, puoi anche agire in questo modo. Riempi lo spazio per il detersivo della lavastoviglie con un bicchiere di aceto. Poi chiudi l’elettrodomestico e avvia un ciclo di lavaggio completo alla massima temperatura. Questo servirà anche ad igienizzare il cestello interno e a rimuovere eventuali residui di grasso, o muffe.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, molto efficace è anche l’acido citrico che puoi trovare in farmacia. Puoi usarlo allo stesso modo, ovvero mettendolo, in questo caso diluito in un po’ di detersivo, all’interno dello spazio apposito, e poi avviando un lavaggio a vuoto.

Bicarbonato di sodio

Una terza, efficace opzione naturale contro le incrostazioni di calcare è il bicarbonato di sodio, che può essere usato in purezza o insieme all’aceto. Buona norma sarebbe fare un lavaggio a vuoto una volta al mese mettendo nel cestello 100 grammi di bicarbonato di sodio. Questo manterrà in buona salute la tua lavastoviglie.

Se seguirai questi consigli su come pulire la lavastoviglie, avrai molti meno problemi causati dall’accumulo di calcare. Se inoltre vuoi anche che piatti, stoviglie e bicchieri siano sempre perfettamente puliti, eccoti la ricetta per realizzare un detersivo per la lavastoviglie fai da te semplice ed efficace.

pulisci lavastoviglie
e

Detersivo fai da te per lavastoviglie

Gli ingredienti che ti occorrono sono molto semplici e di sicuro li hai già in casa. Occorrono infatti due limoni, 80 ml di aceto di vino bianco e 180 ml di acqua, e infine 150 grammi di sale grosso. Frulla tutto insieme, partendo dal sale e dai limoni, e poi fai cuocere il liquido ottenuto per 20 minuti in un pentolino. Questo detersivo sarà molto efficace con la tua lavastoviglie, inoltre ha il vantaggio di essere completamente amico dell’ambiente.

Per una lavatrice pulita e perfettamente funzionante bastano dunque pochi accorgimenti, ma seguiti con costanza e periodicamente. Se eseguirai bene la manutenzione dell’elettrodomestico, potrai evitare grosse spese relative agli interventi dei tecnici autorizzati!

Loading...
Advertisement
Top