Menù

5 Errori Comuni che si Fanno Pulendo le Finestre

Condivisioni
Leggi con attenzione

Una casa non può dirsi veramente pulita a fondo se i vetri delle finestre sono sporchi. In realtà questo non è un lavoro che facciamo molto volentieri, perchè è decisamente faticoso e può apparire anche inutile, visto che alla prima pioggia siamo punto e a capo.

Ciononostante, una pulizia periodica delle finestre si rende necessaria, anche se non sempre è facile ottenere il miglior risultato possibile. Com’è che si pulisce alla perfezione il vetro di una finestra? Non ti occorrono che due cose, oltre al tuo lavoro.

Acquista un buon detergente per i vetri, o fanne uno in casa seguendo queste istruzioni, e poi prendi un panno in microfibra. Spruzza abbondantemente il vetro e poi passa il panno prima in senso orizzontale, poi in senso verticale, fino a coprire tutta la superficie.

Fonte: brettlee.net

Come dici? Fai così ma il risultato finale non è lo tesso soddisfacente? Allora presta attenzione a quello che stiamo per dirti: ti elencheremo infatti i 5 errori che si fanno più comunemente quando si puliscono i vetri delle finestre.

Scoprirai che, con tutta probabilità, li commetti anche tu. Una volta però che avrai capito dov’è che sbagli, la tua pulizia periodica sarà impeccabile!

PULISCI LE FINESTRE IN UN GIORNO SOLEGGIATO

Questo è un classico: un bel giorno di sole guardi fuori dalla finestra e ti accorgi che i vetri sono oscenamente sporchi, quindi ti decidi a lavarli. Questa non è una buona idea per un motivo molto semplice: il sole farà asciugare il detergente prima che tu possa passare per bene, e lascerà così aloni.

Pulisci le tue finestre in una giornata nuvolosa; se senti troppo freddo, aspetta semplicemente che il sole non batta direttamente sulla finestra che intendi pulire.

Loading...

Fonte: www.theyknows.com

NON PULISCI ANTE E CORNICI PRIMA DEI VETRI

Quando pulisci le finestre, ovviamente, non ti occupi solo dei vetri ma anche di cornici e tapparelle. In ordine, devi pulire prima le cornici, i davanzali, le persiane o le serrandine, e solo da ultimo i vetri. Altrimenti tornerai a sporcarli. 

USI CARTA DI GIORNALE

Lo so, questo è un vecchio luogo comune, ma in realtà la carta di giornale non è molto efficace per ottenere la massima brillantezza: molto meglio usare un panno in microfibra.

Fonte: buzzfeed.com

USI CARTA MOLTO SOTTILE

Se però appartieni alla vecchia scuola e preferisci comunque usare dei fogli di carta per asciugare i vetri delle finestre, almeno sceglili molto resistenti. Non c’è niente di peggio di un foglio che ti si sfalda tra le mani rimanendo mezzo appiccicato al vetro.

NON PASSI L’ASPIRAPOLVERE SUI VETRI PRIMA DI PULIRLI CON IL DETERGENTE

Sui vetri di una finestra può esserci di tutto, magari accumuli di sporco che, uniti al detergente, diventano delle poltiglie difficili da mandare via. Quindi dovresti sempre pretrattare la superficie, prima di usare il detergente. Puoi usare l’aspirapolvere, o semplicemente passare un panno per levare via il grosso.

La prossima volta che ti dai alle grandi pulizie, stai attenta a non commettere questi errori: e le tue finestre splenderanno!

Leggi anche  Come eliminare la muffa dalle piastrelle del bagno
Loading...
loading...
Advertisement
Top