Menù

Pulire i vetri in modo naturale (e senza aloni): 5 consigli su come fare

Condivisioni
Leggi con attenzione

Una delle faccende domestiche più impegnative è la pulizia dei vetri, tutte noi vorremmo farlo in modo naturale, vorremmo che i vetri siano spendenti e trasparenti, ma soprattutto vorremmo che fossero senza aloni. E’ bene sapere che spesso è proprio l’utilizzo di prodotti chimici a far si che si formino gli antiestetici aloni sui vetri, scegliendo quindi prodotti o stratagemmi naturali, il problema viene in parte superato. Per completare l’opera dovremmo usare alcuni accorgimenti, primo fra tutti quello di pulire i vetri quando non sono colpiti dalla luce diretta del sole; altro consiglio è quello di spolverare preventivamente il vetro, utilizzando un panno morbido, se questo è particolarmente sporco. Di seguito illustreremo ben 5 consigli su come fare per pulire i vetri in modo naturale e senza aloni, continuate a leggere.

Fogli di giornale

Un valido metodo naturale per pulire i vetri è sicuramente quello di sostituire prodotti chimici presenti in mercato con semplici quanto ecologici fogli di giornale. Invece di gettarli via appena lette le notizie che ci interessano, riponiamoli per usarli quando dovremo pulire i vetri. Sarà sufficiente inumidirli con dell’acqua e strofinare per bene sulla superficie interessata. Ricordiamo di insistere maggiormente sulle macchie più difficili, ma in ogni caso l’operazione risulterà piuttosto veloce.

Panni in microfibra

In alternativa ai fogli di giornale, possiamo valutare l’idea di utilizzare panni in microfibra. Per ottenere un ottimo risultato nella pulizia dei vetri non occorre usare null’altro se non un poco di acqua per bagnarli leggermente. Andranno quindi passati sui vetri facendo attenzione, soprattutto se la superficie è particolarmente sporca, ad eseguire movimenti  orizzontali che partono dal centro e vanno verso l’esterno, così da raccogliere con un movimento finale verticale, lo sporco sul panno. Una volta finito di pulire i vetri basterà lavarlo a mano con acqua e sapone neutro e sarà pronto per il prossimo utilizzo.

Leggi anche  Come Realizzare Un Deodorante per la casa Fai–da–te Completamente Naturale

Acqua e aceto

Questo è il classico rimedio della nonna, tramandato di generazione in generazione e che non delude mai. La soluzione si prepara miscelando 100ml di aceto con 500ml di acqua e versare il tutto in un flacone spray. L’effetto sgrassante e disinfettante dell’aceto sarà amplificato qualora si utilizzasse l’acqua calda. Passiamo quindi il nostro detergente naturale sul vetro utilizzando un panno morbido di cotone. Vedremo in un attimo la superficie splendente e senza aloni.

Loading...

Detergente naturale fatto in casa

Preparare un detergente naturale per la pulizia dei vetri è davvero facile. L’unico ingrediente fondamentale ed insostituibile è un detersivo per piatti biologico o scaglie di sapone di naturale. La dose per prepararlo è un cucchiaio di detersivo ogni 500ml di acqua fredda o tiepida, oppure calda se si opta per le scaglie di sapone. Questo detergente naturale sarà efficace oltre che per i vetri anche per tutte le superfici lavabili di casa.

Aceto, menta e mandarino

Questo metodo per pulire i vetri non solo li farà brillare ed eviterà la comparsa di aloni, ma diffonderà nell’ambiente un gradevole profumo. Per preparare questo detergente dovremo versare in un contenitore spray ¾ di bicchiere di aceto, un cucchiaino di infuso di menta e 3 gocce di olio essenziale al mandarino. Al tutto dovremo aggiungere l’acqua calda fino a riempire il flacone. Non resta altro che iniziare a pulire.

Loading...
loading...
Advertisement
Top