Sicuramente, oggi come oggi, nessuna di voi saprebbe fare a meno della lavatrice, un elettrodomestico che ha cambiato radicalmente la nostra vita. E' ovvio che, utilizzandola tanto, si rovina più velocemente. Per questo è opportuno mettere in pratica delle tecniche che possano farla durare più a lungo, fare una manutenzione che possa contrastare la formazione di calcare e muffa. Forse non ci avreste mai pensato, ma l'aceto di vino biancoè il miglior rimedio per allungare la vita della vostra lavatrice. Quindi nessun prodotto industriale, ma qualcosa che abbiamo sempre in casa!Sapete perché? Perché l'aceto igienizza, elimina i cattivi odori e deterge. Inoltre ridona lucentezza agli indumenti, li ammorbidisce ed impedisce che infeltriscano. Vediamo punto per punto tutti gli effetti dell'aceto sulla nostra lavatrice e come fare per ottenerli.

1)Disinfetta

Mettete mezzo bicchiere di aceto direttamente nel cestello o nella pallina dosatrice, poi effettuate un ciclo di lavaggio a vuoto (cioè senza bucato) a 90° di temperatura. Vi consiglio di ripetere questo passaggio almeno una volta ogni quattro settimane. Per potenziare l'effetto potrete aggiungere all'aceto  un cucchiaino di bicarbonato di sodio. A fine lavaggio lasciate l'oblò aperto per far sì che l'umidità venga eliminata e che non si formi la muffa.

Restituisce lucentezza e candore ai capi ingialliti 

Grazie all'aceto, in maniera del tutto naturale potrete restituire brillantezza ai vostri vestiti, bianchi o colorati, che si sono ingialliti. Vi basterà inserire nella lavatrice un contenitore (un bicchiere di plastica ad esempio) con 350 ml di aceto bianco. A questo punto mettete dentro anche la pallina con la quantità di detersivo desiderata ed avviate il ciclo di lavaggio.

3) Dona ai vostri capi colori più intensi

Finito il lavaggio noterete che  i panni neri e colorati avranno un colore molto più intenso, mentre quelli bianchi saranno più luminosi e candidi. Inoltre l'aceto ha anche un altro effetto. Oltre a non rilasciare alcun tipo di cattivo odore, esalterà il profumo del detersivo.

4) Effetto ammorbidente

Al posto del solito ammorbidente del supermercato potrete utilizzare l'aceto di vino bianco. Risparmierete denaro e ridurrete l'inquinamento. L'aceto infatti, oltre a togliere dalle trame dei vostri abiti il detersivo, causa del loro indurimento, elimina ogni residuo di calcare. A questo pro sarà necessario inserire nel cestello per l'ammorbidente 2 parti d'aceto (700 ml) ed 1 d'acqua (300 ml) e quindi mettere la dose solita di detersivo nella pallina dosatrice. Procedete con il classico lavaggio e... vedrete che risultati!

Se i miei consigli ti sono stati utili, condividi l'articolo con i tuoi amici!

Loading...