Anche le piante , proprio come noi, in estate risentono delle alte temperature e necessitano di particolari cure per non seccarsi. 

A tale scopo è importante irrigarle quotidianamente in orari in cui faccia più fresco, ad esempio la mattina e dopo il tramonto, se vogliamo che sopravvivano al caldo torrido, così come risulta essere utile integrare il terriccio con le sostanze nutritive necessarie alla loro crescita rigogliosa.

Nei vivai e nei negozi specializzati è possibile trovare numerosi prodotti adatti a questo scopo, ma nella maggiorparte dei casi inevitabilmente contengono agenti chimici che possono danneggiare l’ambiente.

Allora perchè non preparare in casa un ottimo fertilizzante naturale , riciclando la buccia di banana?

In passato abbiamo visto come prepararne uno aggiungendo anche altri ingredienti naturali il cui procedimento è descritto in questo articolo.

Le uniche cose che ti servono per prepararlo sono una bottiglia di vetro e la buccia di una, due banane.

Metti la buccia all’interno della bottiglia di vetro e aggiungi dell’acqua fino a riempirla. Lascia macerare per 48 ore prima di utilizzarla per innaffiare le tue piantine, avendo cura di farlo con un innaffiatoio.

Se il quantitativo non è sufficiente per innaffiare tutte le piantine ’giù di tono’, prepara più bottiglie.

Grazie alla presenza della buccia di banana, l’acqua risulterà arricchita di ferro, magnesio, fosforo e potassio: praticamente tutto il necessario per poter crescere forti e vigorose.

Se hai trovato utile questo consiglio, condividilo con i tuoi amici!