Lucidi il fornello, pulisci il pavimento, sistemi il frigorifero... E alle piante di casa chi ci pensa? Nessuno! Purtroppo, spesso le piante che abbelliscono la tua casa vengono dimenticate e, di conseguenza, trascurate. Questo porta ad una perdita del loro bellissimo colore verde brillante che inizia ad apparire opaco a causa dello strato di polvere che si deposita sulle foglie. 

Sfortunatamente, la polvere risulta dannosa per la vitalità delle piante ed il loro processo di fotosintesi. Spesso la soluzione consiste nel passare uno straccio imbevuto di acqua non calcarea su ogni foglia, ma è un’azione impensabile se si tratta di un cactus o una pianta composta da centinaia di piccole foglie. 

Cos’altro si può fare allora? Qual è la soluzione che consente alle tue piante di restare belle? In che modo mantenere le piante in salute?

1. La pioggia

Se poni all’esterno di casa le tue piante d'appartamento durante un giorno di pioggia, la natura si prenderà cura dell'annaffiatura. Ma non solo: la pioggia, infatti, pulirà anche le foglie e le libererà dalla polvere. Evita, ovviamente, l’esposizione all’aria aperta durante il temporale in quanto questo potrebbe causare dei bei danni alle foglie delle tue amate piante. 
Se hai alcune piante che non sopportano particolarmente il sole, non lasciarle troppo a lungo in giardino o sul balcone prima di rimetterle al loro posto. 
Inoltre, temperature inferiori a 18 ° C potrebbero essere dannose per le tue piante.

2. La doccia

In autunno o in inverno, fa troppo freddo e le piogge sono troppo forti per rischiare di esporre le tue piante all’aria aperta. 
La soluzione è molto semplice: usa la doccia per ottenere lo stesso effetto. 
Assicurati che il getto non sia troppo forte e che l'acqua sia a temperatura ambiente in modo da non aggredire troppo la pianta.

3. La birra

Per questo metodo ti servirà un panno morbido (oppure un batuffolo di cotone) imbevuto di birra che deve essere passato delicatamente su ogni foglia. Non irrigare la pianta, mi raccomando!
La birra evita il rapido ritorno della polvere e, allo stesso tempo, rivitalizza la pianta. 
Ti consiglio di compiere questo procedimento in tarda mattinata e non più di una volta al mese.

Loading...

4. Il bicarbonato di sodio

Saprai certamente che questo prodotto si presta a molteplici utilizzi, quindi, perché non usarlo per il benessere delle tue piante? 
Il bicarbonato è, infatti, un efficace raccoglitore di polvere.
La soluzione che ti propongo è davvero semplice e veloce da preparare: basta aggiungere 1 cucchiaino di bicarbonato in 1 litro d'acqua, mescolare bene i due ingredienti ed utilizzare un panno pulito imbevuto di questa soluzione per rimuovere bene la polvere.
Presta attenzione: l'acqua con il bicarbonato non è raccomandata per l'irrigazione.

E tu come pulisci le tue piante d’appartamento? Conoscevi già le soluzioni che ti ho proposto? In caso contrario, provale e fammi sapere cosa ne pensi!