Le cicatrici possono essere di forme e dimensioni differenti e non sono certo qualcosa di cui vantarsi. Se non ami rivolgerti ai classici trattamenti di medicina estetica, puoi prendere in considerazione l'utilizzo di rimedi naturali sicuri che sono noti per favorire la loro guarigione. Ci sono, infatti, molte alternative a tua disposizione, ma quella corretta dipenderà dalle dimensioni e dall'età della cicatrice che vuoi eliminare.

Qui voglio proporti ben 9 soluzioni naturali e molto valide che migliorano il processo di cicatrizzazione della cute e di conseguenza favoriscono la guarigione e riducono la comparsa dei cheloidi.

1. Succo di limone

I limoni contengono acidi alfa-idrossidi che aiutano a rimuovere le cellule morte, stimolando la nascita di nuove cellule e restituendo elasticità alla pelle. Inoltre il succo di limone ha proprietà sbiancanti e questo rappresenta un ottimo vantaggio per le cicatrici più scure.

Assicurati di pulire molto bene la cicatrice e l'area circostante. Imbevi un batuffolo di cotone con un cucchiaio di succo di limone e strofinalo sulla zona interessata dalla cicatrice. Lascia riposare per 10 minuti prima di risciacquare. Quando asciughi la parte lesa, tampona delicatamente con un asciugamano morbido di cotone.

Il succo di limone può rendere la pelle sensibile alla luce, quindi, considera di usare una crema solare quando ti esponi al sole.

2. Miele

Il miele grezzo può essere usato per rendere le cicatrici meno evidenti.

Loading...

È un idratante naturale e può risultare efficace per il trattamento delle ferite dato che stimola la rigenerazione dei tessuti.

Mescola 2 cucchiai di miele grezzo con 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Applica il composto con un leggero massaggio per 3 minuti. Poni uno straccio caldo sulla zona interessata. Quando il panno si raffredda, usalo per pulire delicatamente l'area.

Alternativa: puoi anche mescolare 2 cucchiai di miele crudo con 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio per realizzare uno scrub esfoliante in grado di sbiadire le cicatrici causate dall’acne.

3. Estratto di cipolla

Questa sostanza è un antinfiammatorio naturale in grado di inibire la produzione di collagene nella cicatrice e, quindi, renderla meno visibile.

Questo prodotto si trova, generalmente, sotto forma di gel da applicare con un semplice massaggio. Questo processo, però, potrebbe richiedere diversi mesi prima di dare risultati visibili.

4. Gel all’aloe vera

L’aloe vera possiede importanti proprietà antinfiammatorie che aiutano a ridurre le irritazioni della pelle. Spesso sono proprio queste a causare la comparsa di cicatrici più evidenti. L’aloe  inoltre esercita un’azione riparatrice nei confronti della cute danneggiata stimolando la rigenerazione cellulare.

L'aloe vera è disponibile in molte forme, tra cui gel, unguenti e lozioni.

Applica l’aloe con un leggero massaggio direttamente sul tessuto cicatriziale più volte al giorno.

5. Uva spina indiana

È conosciuta anche come “amla” ed è un concentrato naturale di vitamina C. Se la ferita è recente, l’utilizzo tempestivo dell’uva spina indiana risulta più efficacein quanto inibisce la formazione di tessuto cicatriziale. 

L'amla si trova spesso sotto forma di polvere o pasta. Puoi anche realizzare la tua pasta amla a casa, mescolando la polvere con acqua oppure olio d'oliva.

L’utilizzo della pasta di uva spina indiana è molto semplice: sarà sufficiente applicare la pasta, massaggiando la porzione di pelle interessata.

6. Cetriolo

I cetrioli sono economici, facili da trovare e solitamente vengono utilizzati per rendere la pelle più morbida ed elastica. Uno dei maggiori vantaggi dei cetrioli è che non sono molto acidi e quindi più tollarati anche dalle pelli più sensibili e delicate. 

Creare la tua pasta di cetriolo non è mai stato così semplice: sbuccia un cetriolo, togli i semi ed uniscilo a 4-5 foglie di menta con l’ausilio di un frullatore. Sbatti un albume separatamente e poi aggiungilo alla miscela.

Applica la pasta ottenuta sulla cicatrice e lascia agire per circa 20 minuti prima di lavare con acqua fredda. Utilizza un panno pulito per asciugare la zona. Esegui questo procedimento regolarmente per avere il massimo beneficio.

7. Tea Tree Oil

Questo potente olio è un antibatterico naturale e se usato correttamente, può rendere le cicatrici gradualmente meno visibili, sia quelle provocate dall’acne che quelle chirurgiche. Essendo molto forte, deve essere diluito con acqua prima di essere applicato sulla pelle e non deve essere mai ingerito.

Aggiungi una piccola quantità di tea tree oil in acqua calda per creare una sorta di sapone.

Adesso lava la zona interessata con il prodotto ottenuto e risciacqua bene, asciugando la pelle delicatamente.

Potresti avvertire formicolio o una sensazione di bruciore dopo aver usato l'olio, ma probabilmente è perché gli agenti antibatterici stanno facendo effetto. Se il bruciore persiste, smetti di usarlo e consulta un dermatologo.

8. Olio d'oliva 

L'olio d'oliva è ricco di vitamine E e K che sono eccellenti per la pelle  in grado di schiarire rapidamente le cicatrici. Particolarmente indicato è quello extravergine che vanta la presenza di una maggior percentuale di sostanze antiossidanti .

Strofina circa un cucchiaio di olio d'oliva sulla cicatrice (meno se la cicatrice è piccola) e massaggia per circa 5 minuti per aiutare lo scioglimento del tessuto cicatriziale. Lascia agire per circa 10 minuti, quindi, pulisci la pelle delicatamente con un panno pulito.

9. Burro di cacao 

Come per il succo di limone, prova ad applicare quotidianamente il burro di cacao e approfitta delle sue proprietà curative. 

Strofina delicatamente il prodotto sulla zona interessata non appena la crosta cade. Non è necessario lavare l'area prima dell’applicazione dal momento che il burro di cacao sarà assorbito nella pelle.

In generale, si consiglia di utilizzare il burro di cacao per eliminare le smagliature e facilitare il processo di cicatrizzazione dei tatuaggi.