La Panzanella è un piatto di origine toscana , si prepara con pochi e semplici ingredienti che tutti hanno in casa e può essere mangiata anche da persone che seguono la dieta vegana .

L’ingrediente principale di questa pietanza è il pane raffermo, tutti abbiamo in casa del pane avanzato e le ricette che vi proponiamo sono un’ottima fonte di ispirazione per non buttarlo via e riutilizzarlo per preparare delle vere bontà culinarie.

Vediamo qual è la ricetta originale toscana e altre 10 ricette varianti della Panzanella.

Panzanella Toscana

La ricetta originale prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti: pane raffermo, basilico e cipolla rossa, da condire con sale, olio e aceto. Per preparare la panzanella toscana si deve mettere a bagno il pane in acqua e poi strizzarlo, porlo in una ciotola capiente ed aggiungere la cipolla a fette, il basilico, olio, sale e aceto in base ai propri gusti.

Con il tempo questa ricetta ha subito una serie di cambiamenti e oggi se ne propongono diverse versioni , vediamone dieci:

Panzanella con cetriolini

Questa variante prevede l’aggiunta di cetriolini sott’aceto e pomodorini freschi agli ingredienti tradizionali. Per prepararla tagliate il pane a tocchetti e versatelo in una ciotola, versatevi sopra un bicchiere d’acqua e due cucchiai di aceto. Mentre il pane si ammorbidisce preparate il condimento, pulite la cipolla e affettatela, fate lo stesso con il cetriolo e con i pomodori, affettate anche i cetriolini .

Strizzate i pane e mettetelo in una ciotola più grande, conditelo con le verdure, il basilico, il sale, l’olio e l’aceto.

Panzanella con anguria

Se volete gustare una panzanella davvero originale e buona allo stesso tempo potete semplicemente aggiungere alla ricetta classica qualche pezzo di anguria , rucola, miele e se è di vostro gradimento qualche tocchetto di formaggio fresco.

Panzanella senza glutine

Per preparare questa variante della panzanella vi occorre del pane senza glutine, come quello di avena, dei pomodori freschi, mezza cipolla rossa, aceto di mele, basilico, olio e sale.

Tagliate il pane a tocchetti e mescolatelo in una ciotola con poca acqua fredda, olio e aceto, strizzate il pane e aggiungete i pomodori e la cipolla affettati, sminuzzate del basilico e unitelo al composto, mescolate tutto ed il piatto è pronto.

Panzanella croccante

Alcune persone non gradiscono il sapore del pane messo a mollo, in questo caso potete preparare una panzanella con pane croccante . Tagliate il pane a pezzetti e fatelo dorare in forno alla massima potenza per pochi minuti. Mentre il pane è in forno affettate una cipolla rossa e dei pomodorini, versateli in una ciotola e aggiungete olio, aceto, sale, origano e pepe, unite i tocchetti di pane e mescolate bene per far insaporire il tutto. Se volete potete aggiungere dei bocconcini di mozzarella freschi. Servite subito la panzanella croccante altrimenti il pane si raffredda.

Panzanella Light

Questa è la variante più leggera della panzanella , per prepararla vi occorrono soltanto del pane raffermo, olive nere, cipolla rossa, pomodori, olio, sale e aceto.

Spugnate il pane come per le altre ricette, strizzatelo e ponetelo in una ciotola, unite i pomodori a fette, le olive nere snocciolate, la cipolla affettata e condite a piacere con olio, aceto e sale.

Panzanella con Cous Cous

La ricetta che stiamo per proporvi è la più alternativa in assoluta, al posto del pane potete usare del cous cous avanzato, pomodori, il gambo del sedano e un porro.

Per preparare questa pietanza pulite le verdure e tagliatele a pezzetti, unitele al cous cous insieme a olio, basilico e un pizzico di sale. Coprite la ciotola con della pellicola e mettere la panzanella a riposare in frigo per almeno 4 ore.

Prima di servire mescolate bene il composto di cous cous.

Panzanella con fagioli e olive nere

Questa ricetta è abbastanza ricca in quanto prevede l’aggiunta dei fagioli cannellini. Per prepararla dovete tagliare il pane a fette e metterlo in una ciotola con acqua e due cucchiai di aceto, una volta ammorbidito strizzatelo e sbriciolatelo in una ciotola, unite la cipolla a fettine, le olive nere senza nocciolo, del pomodoro a pezzi, qualche foglia di basilico e i fagioli precedentemente cotti.

Condite con sale e olio, mescolate e ponete la ciotola in frigo per alcune ore. Servite la panzanella fredda.

Panzanella con ravanelli

Per preparare una buona panzanella ricordate che bisogna sempre usare degli ortaggi di stagione, da maggio a novembre ad esempio potete arricchirla con dei ravanelli .

La preparazione di questa ricetta è molto semplice , basta aggiungere dei ravanelli tagliati a pezzetti alla ricetta originale toscana oppure ad una delle tante varianti che vi stiamo proponendo. Il sapore del ravanello darà più gusto alla vostra panzanella .