La domenica è il giorno in cui ci si ritrova tutti insieme in famiglia e si preparano manicaretti più succulenti del solito. Magari ci si attarda un po’ di più a tavola per chiacchierare, e alla fine la padrona di casa resta con un bel mucchio di pentole da lavare!

A volte, specie se si cucinano cibi un po’ grassi, può capitare che le teglie e le pentole si dimostrino piuttosto ostiche da pulire . Ci sono macchie che non vogliono andarsene, e magari quella era una pentola a cui tenevamo molto che non vogliamo buttare via!

Ma niente paura, non c’è bisogno di ricorrere a metodi così drastici: una soluzione esiste sempre, e si ottiene con pochi e semplici prodotti che tutti abbiamo in casa . Se vuoi sapere come far tornare a brillare le teglie incrostate di sporco, ecco alcune soluzioni casalinghe ed economiche!

Fonte: LEAFtv

Se la pirofila che hai utilizzato e che vuoi lavare è in vetro , devi preparare un composto di bicarbonato di sodio, detersivo lavapiatti e un po’ di acqua . Prendi una spazzola e versaci sopra un po’ di detersivo, poi immergila nel bicarbonato disciolto in acqua. Con questo composto cospargi l’intera superficie della pirofila. Lascia agire per circa mezzora, poi rimuovi le macchie ostinate usando un foglio di carta di alluminio accartocciata. La tua pirofila tornerà splendente!

Fonte: bobvila

Per l’acciaio inossidabile devi usare invece il bicarbonato di sodio mescolato con l’acqua ossigenata . Prima cospargi il fondo della pentola con il bicarbonato, poi versaci sopra un po’ di acqua ossigenata e lascia agire il tutto per una o due ore, a seconda di quanto è ostinato lo sporco. Al risciacquo le macchie verranno via senza opporre resistenza!

Fonte: blueapron.com share

E veniamo infine all’alluminio. Le teglie in alluminio possono essere pulite usando semplicemente aceto e acqua . Fai bollire dell’acqua sciogliendo al suo interno un po’ di aceto di vino bianco. Quando il liquido si è raffreddato, immergici una spugna e usala per lavare la teglia. Lo sporco verrà via in un minuto, e poi non si dovrà fare altro che risciacquare con acqua calda.

Adesso puoi affrontare anche il pranzo più elaborato a cuor leggero: lavare le pentole non sarà più un incubo!