Quando ti capita di guardare una trasmissione di cucina ti incanti a vedere come i grandi chef sono in grado di sminuzzare e triturare gli ingredienti più disparati in pochi gesti, ma poi, quando ci provi tu, non ci riesci? 

Non devi disperare: i cuochi professionisti hanno dalla loro parte una preparazione accurata e decenni di esperienza selle spalle. Il che non vuol dire che anche tu non possa trovare il tuo modo per preparare i pasti più velocemente e con meno fatica !

Oggi infatti ti vogliamo illustrare dei modi semplici e veloci con i quali puoi affettare, triturare e sminuzzare diversi alimenti : continua a leggere e scoprirai cose molto interessanti e soprattutto utili!

LA CIPOLLA

Probabilmente tu fai un errore molto comune anche ad altre persone quando tagli la cipolla per ridurla in cubetti : ne togli le estremità. Sbagliato!

Fonte: trucsetbricolages.com share

Devi lasciare le estremità , perché serviranno a tenere unita la cipolla mentre la sminuzzi così che i dadini non cominceranno a scapparti tra le mani complicandoti terribilmente il lavoro! 

Fonte: trucsetbricolages.com share

LE PATATE

Se vuoi preparare della patate al forno farcite con formaggio e altri ingredienti, devi inciderle senza tagliarle del tutto: operazione non facile, a meno che tu non proceda in questo modo.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Usa due bacchette , di quelle che ti danno al ristorante cinese o giapponese, e mettile l’una parallela all’altra. Appoggia la patata su di esse e taglia ad intervalli regolari il tubero : vedrai che non riuscirai ad arrivare fino in fondo ed otterrai l’effetto desiderato!

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

IL COCOMERO

Passiamo ora al frutto estivo per eccellenza, il cocomero. Come fare per avere dei pezzi da offrire con praticità e senza imbrattarsi troppo agli ospiti?

Per prima cosa taglia il cocomero a metà; poi usa degli stuzzicadenti lunghi, di quelli che si usano per fare gli spiedini , e conficcali sulla superficie del cocomero seguendo le righe che ha disegnate sopra.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom  share

Poi taglia tra le linee formate con gli stuzzicadenti sia in senso orizzontale che verticale. Alla fine ti resteranno dei bei cubotti di cocomero da prelevare con gli spiedini e offrire agli amici!

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom   share

L’ARROSTO

Sapevi che tagliare un pezzo di carne arrosto nel modo sbagliato ne compromette il sapore? Ecco come devi fare: considera la venatura della carne , ovvero la direzione in cui vanno le fibre, e tagliala nel senso opposto .

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom   
share

Dopo che l’avrai tagliata potrai notare come l’interno resti più sodo e compatto, e anche il sapore ne guadagnerà!

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom     share

IL PEPERONE

Se devi tagliare un peperone a cubetti per fare la peperonata, per prima cosa taglia la parte superiore ed elimina l’interno. Poi taglia il peperone a metà, aprilo e procedi incidendo delle striscioline .

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Poi raccogli le strisce, girale e tagliale creando tanti piccoli cubetti.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Questo metodo di tagliare le verdure si chiama  “brunoise” .

IL CETRIOLO

Prendi un cetriolo, lavalo bene, poi elimina le estremità e taglialo in due parti. Prendi una parte e inizia ad affettarla per il senso della lunghezza.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Adesso prendi le fettine che hai realizzato, deponile sul lato piatto e tagliale ancora per il senso della lunghezza.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Questo metodo è detto  “julienne” .

LE ERBE AROMATICHE

Se hai qualche foglia fresca di basilico e la vuoi tagliare per guarnire i tuoi piatti, fai così. Metti le foglie, ben lavate e asciugate, l’una sopra l’altra e poi arrotolale.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom
share

Dopo averle arrotolate affettale finemente : otterrai delle striscioline con cui condire e abbellire le tue pietanze.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Questo taglio è detto  “chiffonade” .

IL LIMONE

Infine ti proponiamo un taglio puramente decorativo ma di grande effetto per il limone. Procedi come al solito e taglia le estremità del limone, poi  “trafiggilo” al centro con il coltello.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom  share

Fatto questo, taglialo in diagonale sia da un lato che dall’altro.

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Otterrai due metà molto decorative e facili da spremere!

Fonte: Facebook/FirstMediaBlossom share

Se vuoi vedere questi procedimenti realizzati in movimento, segui il video qui sotto per avere anche altri suggerimenti. Ricordati sempre però che il segreto per un taglio perfetto sono coltelli bel affilati! Buon lavoro!

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato
Facebook / Blossom