Natale si avvicina.

Ottimo cibo in buona compagnia, la casa addobbata a festa, l'aria di serena aspettativa riguardo i misteriosi regali sotto l'albero, la tombolata col solito simpaticone che annuncia l'ambo appena il primo numero viene estratto...

Il Natale è bello, caloroso, allegro, ma per chi deve stare dietro ai fornelli...beh, la situazione è un po' diversa. Il Natale, per chi deve cucinare, diventa una lista sempre incompleta della spesa, di ingredienti dimenticati, di espedienti dell'ultimo minuto e di ricerche minuziose su antipasti e portate che siano innovative ma al tempo stesso tradizionali, per accontentare anche i commensali meno propensi ad assaggiare qualcosa di diverso dalle classiche pietanze natalizie.

Da aiuto cuoca (in casa mia, si intende), conosco bene questi momenti di frenesia in cucina e sono certa che qualche spunto in più può risultare interessante (o almeno incuriosire). 

Ecco perchè voglio consigliarvi 3 antipasti sfiziosi da preparare per il cenone di Natale. Si tratta di ricette ampiamente collaudate personalmente, e che hanno sempre riscosso abbastanza successo.

1) Mattonella al salmone

La mattonella al salmone è un antipasto il cui aspetto può ingannare: non occorrono molte abilità, infatti, per far sembrare questo piatto salato una gustosa torta. Occorrono pochi ingredienti e il procedimento è molto semplice. Gli ingredienti sono:

-350 grammi di pane di segale a fette

-260 grammi di salmone affumicato

-500 grammi di formaggio spalmabile

-erba cipollina (o aneto) q.b.

-scorza di limone

Per prima cosa, preparate la farcitura: mescolate il formaggio spalmabile con le spezie che avete scelto e la scorza di limone. In seguito, posizionate due fette di pane (l'uno accanto all'altro) su un piatto da portata o su un tagliere. Aggiungete il formaggio e il salmone e posizionate altro pane. Create la vostra torta dell'altezza che preferite e, una volta terminata, ricopritela col formaggio spalmabile rimasto. Solitamente, quando preparo questa "torta" aggiungo delle decorazioni con la sac à poche e guarnisco con dei ravanelli. Faccio di tutto, insomma, per dare a questo antipasto l'aspetto di una vera torta.

Le indicazioni sono molto approssimative, soprattutto per la parte che riguarda la decorazione (lo so), ma la ricetta è molto personalizzabile: la sua realizzazione dipende dal vostro personale gusto (culinario ed estetico), mi sembra sufficiente fornire semplicemente le linee guida.

 

2) "Sciurietti" in pastella (ricetta tradizionale siciliana)

Dalle mie parti, è consuetudine preparare questa pietanza durante le feste natalizie. I sciurietti non sono altro che cavolfiori fritti in pastella. 

Per preparare questa ricetta tradizionale occorre:

-un cavolfiore

-100 grammi di farina

-200 grammi di acqua

-prezzemolo q.b.

-sale q.b.

-aglio

-olio di semi q.b.

Per prima cosa, tagliate le cimette del cavolfiore e lessatele. Nel frattempo preparate la pastella, mescolando l'acqua, la farina, il prezzemolo e l'aglio tritati e il sale. Dopo aver fatto raffreddare il cavolfiore immergete le cimette nella pastella e friggetele in olio bollente. Quando il "sciurietto" sarà dorato potrete toglierlo dall'olio e poggiarlo su carta da cucina assorbente. Sfiziosi e croccanti, sono buonissimi sia caldi che freddi.

 

3) Muffin salati alle verdure

I muffin salati alle verdure sono un goloso antipasto personalizzabile secondo le proprie preferenze (e secondo gli ingredienti che ci si ritrova in casa). Per prepararli occorrono:

-250 grammi di verdure a scelta (zucchine, carote, piselli, peperoni, cipolle...)

-150 grammi di farina

-120 grammi di grana o parmigiano grattugiato

-120 ml di latte

-1 uovo

-50 ml di olio di semi

-lievito in polvere (circa mezza bustina)

-sale e pepe q.b. 

-paprika (a scelta)

Per prima cosa, tagliate le verdure a cubetti e portate a bollore, fino alla cottura. Mentre le fate raffreddare, in una ciotola amalgamate gli ingredienti restanti e unite le verdure. Per aggiungere un tocco di sapore in più, potete aggiungere anche formaggio filante, prosciutto o pancetta a cubetti. Versate l'impasto negli stampini per muffin e cuocete in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.

 

Tutte le pietanze che ho elencato possono essere preparate con largo anticipo (anche il giorno prima), perchè fredde danno il meglio di se in quanto a gusto. 

Con la speranza di esservi stata utile almeno un po' per l'organizzazione di un cenone coi fiocchi, vi auguro buone feste e...buon appetito!