Tra i dolci di carnevale, oltre i ravioli, le frappe e le castagnole non immancabili in ogni casa. Ognuno le prepara seguendo la propria ricetta, sperimentate di anno in anno ed ogni volta si sperimentano nuove modifiche per renderli sempre più buoni. Ma una volta preparate sia le frappe che le castagnole, quale dei due dolci preferisci?? Mentre decidi ecco le mie ricette, leggile, confrontale con le tue e poi facci sapere quel’è il tuo dolce di carnevale preferito.

Castagnole

Ingredienti: 370 g di farina, 3 uova, 80 g di zucchero, 60 g di burro morbido, 1 cucchiaino di lievito vanigliato, 1 limone grattugiato, zucchero a velo, sale, olio per friggere.

In una ciotola incorporate tutti gli ingredienti ed amalgamate fino a formare un impasto morbido. Quindi staccate dal composto dei pizzichi di impasto e, con le mani, date la forma di palline. Friggete le castagnole in abbondante olio di semi di girasole e, quando saranno belle dorate, scolatele con l’aiuto di una schiumarola. Fate scolare l’olio in eccesso su un foglio di carta paglia. Prima di servire cospargete con zucchero a velo.

Frappe

Ingredienti: 200 g farina, 2 uova, 40 g burro o strutto, 1 cucchiaio di zucchero, sale, 1 limone, olio per friggere,  zucchero a velo.

Su una spianatoia mettere tutti gli ingredienti ed amalgamare fino a formare un impasto elastico e morbido e lasciatelo riposare per circa mezz’ora. Con l’aiuto di un mattarello tirate la sfoglia rendendola sottile, 3-4 mm. Quindi con l’aiuto di una rondella dentellata ricavate delle strisce larghe circa 4 o 5 cm che poi dividerete in tanti rettangoli, al centro di ognuno praticate infine un taglio di un paio di centimetri. Friggete le frappe in abbondante olio di semi di girasole e scolatele non appena iniziano a diventare dorate. Lasciate scolare l’olio in eccesso e, prima di servire, spolverizzate con zucchero a velo.