Menù

Come cucinare la zucca

Condivisioni
Leggi con attenzione

A livello botanico, la zucca è suddivisa in 4 specie differenti, che differiscono per forma, grandezza, seme e periodo di raccolta. Le due specie più conosciute (tipiche della stagione invernale) sono la Cucurbita Maxima e la Cucurbita Moschata. Ambedue crescono su piante a fusto rampicante con le stesse caratteristiche, l’unica differenza sta proprio nel frutto della pianta.

La zucca Maxima ha un aspetto sferico dalle dimensioni variabili, la buccia può essere colorata di differenti tonalità di arancio, la polpa invece è gialla e molto dolce. La zucca Moschata è più allungata e cilindrica e ha una polpa molto più soda e fibrosa, di color giallo arancione.

Credits


Dopo che le due macro categorie di zucca sono state definite, sarà molto più facile scegliere quale utilizzare in cucina. Se si cerca una zucca dolce e delicata, allora la Maxima è quella giusta per voi, al contrario, se si vuole una zucca più soda e resistente alla cottura, bisognerà optare per la Moschata.

Come pulire la zucca

Prima di cucinarla, bisogna pulire e preparare la zucca alla cottura. Potrebbe sembrare un lavoro impegnativo, ma con le dritte giuste sarà facilissimo. Se avete scelto di utilizzare una zucca Moschata, la preparazione sarà davvero semplice. La buccia di questa zucca infatti è molto morbida e al suo interno raramente ci sono semi e filamenti. Bisogna lavarla accuratamente per eliminare tutti i residui di terra, asciugarla e successivamente adagiarla su un tagliere e tagliarla con un coltello a lama lunga e ben affilato. Per eliminare la buccia si può procedere con un incisione su tutto il perimetro, prima di tagliarla a fette. Se decidete di farla al forno, la buccia si può togliere in un secondo momento con l’aiuto di un coltellino.

pulire la zucca

Credits


Per quanto riguarda la zucca Maxima, il lavoro sarà un po’ più complesso. Dopo averla sciacquata sotto acqua corrente ed aver eliminato tutti i residui di terra, asciugatela e mettetela su un tagliere di legno. Dividetela a metà con un coltello a lama lunga e affilato. 

Procedete poi, con l’aiuto di un cucchiaio ad eliminare i filamenti ed i semi che si trovano all’interno. Infine, tagliate la zucca in tanti piccoli spicchi, per poi rimuovere la buccia con maggiore facilità, incidendo con forza il coltello e tenendo la zucca ferma con l’altra mano.

Per eliminare la buccia di questa zucca, bisogna usare un coltello piccolo a lama liscia. Anche in questo caso, se la preparate in forno, potete lasciare la buccia sugli spicchi e rimuoverla a cottura ultimata. Tutto dipende dal tipo di ricetta che decidete di fare.

Come cucinare la zucca

come cucinare la zucca

Credits


La zucca, dopo essere stata lavata e tagliata adeguatamente può essere cucinata in moltissimi modi:

  • Al forno: La zucca al forno è una delle preparazioni più facili, basterà tagliare la zucca a fette di circa 1 cm e adagiarla su una teglia, ricoperta con carta da forno. Si può condire come preferite: con aglio, rosmarino, basilico, olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Servono unicamente 20 minuti a 200° C;
  • Al vapore: si cuoce con fette di circa mezzo centimetro. Dopo averle messe all’interno di una vaporiera, con il coperchio, si fanno cuocere su una casseruola piena di acqua per circa 5–10 minuti. La zucca dovrà essere leggermente croccante ma ben cotta;
  • Al microonde: si preparano le fette in una teglia, comprese di buccia e si fanno cuocere a massima potenza per circa 10 minuti. A fine cottura, bisognerà levare l’acqua che si è formata e rimuovere la buccia;
  • In padella: Per cuocere la zucca in padella, bisogna tagliarla a cubetti e farla rosolare con aglio e olio. Dopo averla fatta rosolare per qualche minuto, si può sfumare con un po’ di vino bianco. Una volta che l’alcool è evaporato, si lascerà cuocere il tutto a fuoco lento per altri 15 minuti prima di salare e pepare.

Oltre alle preparazioni base, la zucca può essere impiegata in moltissime ricette.

5 ricette facili e gustose da preparare con la zucca:

Bocconcini di zucca

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 gr di zucca;
  • olio extravergine;
  • 12 fette di speck

Procedimento:

Tagliare la zucca a tocchetti, avvolgerli con le fette di speck, quindi disporli su una teglia rivestiva di carta forno e condirli con un po’ di olio. Cuocere in forno a 180°C  per 20 minuti, finché lo speck non sarà diventato croccante, mentre la zucca rimarrà morbida.

Pasta con lardo e zucca

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di penne; 
  • 300 gr di zucca;
  • 120 gr di lardo;
  • 50 gr di grana;
  • 1 scalogno;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale

Procedimento:

Tritare il lardo con il coltello, in alternativa fruttarlo nel mixer fino ad ottenere una sorta di poltiglia. Trasferirlo in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio e lo scalogno tritato, e lasciarlo rosolare dolcemente. Tagliare la zucca a dadini e aggiungerla al lardo. Salare e cuocere a fuoco dolce per 5 minuti, quindi sfumare con il vino bianco e unire il rosmarino. Lessare la pasta e continuare la cottura della zucca, aggiungendo un po’ di acqua di cottura della pasta per rendere il condimento brodoso.

Loading...

Eliminare il rosmarino e frullare grossolanamente la zucca con il frullatore ad immersione (direttamente in padella), in modo da ottenere una crema con dei pezzi ancora interi. Scolare le penne e ripassarle nel sugo a fuoco vivace. Togliere dal fuoco e amalgamare il tutto con il grana.

Crema di zucca

Credits


Ingredienti per 2 persone:

  • 250 gr di zucca gialla senza buccia; 
  • 400 gr di patate;
  • 1 cipolla;
  • 100 gr di panna;
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato;
  • sale.

    Procedimento: 

    Pulire le verdure, lavarle e tagliarle a pezzi. Mettere le verdure in una pentola a pressione e aggiungere 3/4 di litro di acqua salata. Chiudere la pentola, far cuocere a fiamma vivace, al sibilo abbassare la fiamma e lasciar cuocere per 7 minuti. Una volta passati 7 minuti, aprire la pentola e frullare le verdure. Riportare il composto a calore e aggiungere la panna senza far bollire. Aggiungere infine il prezzemolo tritato e servire.

    Tortino di zucca

    Ingredienti per 8 persone:

    • 1 kg e mezzo di zucca; 
    • 350 gr di funghi;
    • 80 gr di burro;
    • 20 gr di parmigiano;
    • 2 uova;
    • 3 cucchiaiate di panna;
    • 1 spicchio d’aglio;
    • pangrattato;
    • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
    • sale e pepe.

      Procedimento:

      Pulire la zucca, eliminare la buccia, semi e filamenti. Fatela cuocere in forno e successivamente frullatela. In una casseruola cuocere i funghi puliti e affettati con il burro e una cucchiaiata d’olio e lo spicchio d’aglio tritato. Unire poi la purea di zucca e farla insaporire mescolando. 

      In una terrina mescolare alle verdure la panna, il parmigiano, i tuorli d’uovo, sale e pepe e, per ultimi, gli albumi montati a neve fermissima. Imburrare una teglia, cospargerla di pangrattato, versate dentro il composto, livellatelo, spolverizzatelo con il pangrattato, versatevi un po’ d’olio a filo e far cuocere in forno preriscaldato a 200°C finché la superficie sarà gratinata, poi servite.

      Zucca gialla in agrodolce

      Ingredienti per 4 persone:

      • 1 kg di zucca gialla pulita;
      • 1/4 di aceto bianco;
      • 450 gr di zucchero;
      • 1 pezzetto di cannella;
      • 6 chiodi di garofano;
      • 1 piccolo limone;
      • sale

        Procedimento:

        Prendete la zucca, sbucciatela, eliminate semi e filamenti e tagliatela a pezzi grossi. Versate l’aceto in una terrina, unitevi lo zucchero, la cannella, i chiodi di garofano, la buccia di un limone tagliata a listarelle sottili e un pizzico di sale. Unite i pezzi di zucca e mescolate bene con un cucchiaio di legno. Lasciate in fusione per 24 ore rimescolando qualche volta. Versate poi la zucca e la marinata in una pentola d’acciaio e fate cuocere a fuoco dolce. Il tempo di cottura è di mezz’ora, ma è meglio controllare ogni tanto il grado di cottura. La zucca deve rimanere piuttosto soda. Lasciate raffreddare il tutto nella pentola, poi collocate i pezzi di zucca nei vasi. Ricoprite il liquido di cottura filtrato e chiudete i vasi ermeticamente.

        Leggi anche: come preparare il riso dolce indonesiano

        Loading...
        Advertisement
        Top