Si sa, oggigiorno basta recarsi al supermercato e possiamo trovare tutta la frutta e la verdura che vogliamo, anche fuori stagione . Spesso, però, i sapori non sono quelli originali , quelli dei prodotti colti nella stagione giusta. Possiamo quindi congelarli . Oggi ti insegnerò come fare per avere anche d'inverno tutta la freschezza delle primizie che ci offre l'estate.

1. Cose da sapere Innanzitutto, ricorda che frutta e verdura devono essere lavorate subito, appena dopo colte. Infatti, per far sì che anche dopo congelate mantengano la loro freschezza, dovrai lavarle, asciugarle e pulirle, quindi togliere semi e parti da eliminare. A questo punto potrai tagliarle a pezzetti e riporle in sacchetti di plastica per freezer o contenitori di vetro, per poi metterle a congelare.

2. Congelare la frutta
La frutta può essere predisposta per essere congelata in 3 modi differenti :
- Potete spolverizzarla con lo zucchero e, quando ne avrete bisogno, vi basterà sciacquarla per eliminarlo;
- Potete metterla nello sciroppo . Basterà scaldare 700 g di zucchero con 900 mL di acqua, versare la frutta all'interno e, una volta raffreddata, mettere il tutto in congelatore;
- Potete congelare a secco . Disponete la frutta su una piastra che metterete in frigo. Quando sarà completamente congelata potrete inserire la frutta nei sacchetti e rimetterla in freezer.

3. Congelare la verdura
Ogni verdura ha la sua procedura da seguire, che varia in base alla consistenza , alla polpa, eccetera. Ad esempio sedano, piselli, zucchine e spinaci vanno sbollentati per qualche minuto prima di riporli nei sacchetti. Pomodori, patate, peperoni e zucca vanno invece solo lavati, asciugati bene, tagliati e poi messi in freezer a crudo .

4. Congelare le erbe
Per prima cosa dovrete togliere tutte le foglioline dai gambi delle rispettive erbe aromatiche. Dopodiché disponete le foglie su una teglia e mettete a congelare. Una volta congelate, prendete una vaschetta di quelle per fare i cubetti di ghiaccio, versate all'interno dei buchi metà olio e metà foglioline delle vostre erbe e rimettete in frigo. Se volete potete anche unire erbe diverse. In questo modo le avrete pronte all'uso quando vi serviranno.

5. Congelare il pesto
Lo chef Jacques Pepin ci insegna che la cosa migliore è mettere a congelare una purea di basilico e non del vero e proprio pesto. Basterà che sbollentiate le foglie di basilico per 1 minuto e che poi le raffreddiate con acqua e ghiaccio. A questo punto scolatele e frullatele con un pizzico di sale e un filo d'olio di oliva. Ora potrete mettere il preparato a congelare. Quando vi servirà vi basterà scongelare la purea di basilico ed aggiungere gli altri ingredienti per il pesto. Vedrete, sarà fresco come appena fatto!

Allora, cosa aspetti? Segui i miei consigli e fammi sapere come va!
Nel frattempo, condividi l'articolo con i tuoi amici .