Un gusto fresco e deciso che si sposa con quello morbido e delicato della besciamella, ecco quello che sperimenterà il vostro palato una volta preparata questa delizia. Il gratin di finocchio è il piatto perfetto da preparare per una cenetta a due, con pochi ingredienti e tanto sapore. Una fresca sorpresa che non mancherà di colpire il vostro ospite per la raffinatezza della presentazione, che si sposa con il gusto della “cucina di una volta”. 

Ingredienti per due 

  • 1 finocchio 
  • 50 ml olio
  • 50 gr farina 
  • 150 ml latte 
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Grana q.b.


Iniziate col tagliare il finocchio in pezzi rettangolari, curandolo bene di tutte le foglie. Una volta tolte, non buttate le foglie nella spazzatura, ma tenetele da parte per la decorazione. Mettete quindi i rettangoli a cucinare al vapore per circa 10 minuti, in modo da ammorbidirli e renderli quindi più facili da tagliare, senza però perdere le proprietà nutritive e il sapore fresco del finocchio. 

Ora iniziate a preparare la besciamella, mettendo in un pentolino il latte, la farina e l'olio. Iniziate a mescolare il tutto solo dopo che avrete acceso il fuoco. Non smettete mai di mescolare, per evitare i grumi. E aggiungete una spruzzata di noce moscata a piacere poco prima che la besciamella si addensi. 

A questo punto avrete tutti gli ingredienti che vi servono per assemblare il vostro gratin di finocchio. Per dare un bel colpo d’occhio sin da subito, prendete una pirofila in vetro, che lasci intravedere gli strati che andrete a preparare. 

Dopo aver imburrato la pirofila, versate un cucchiaio di besciamella sul fondo, e spalmatela per preparare la base. Adagiatevi sopra i rettangoli di finocchio uno ad uno, dopo aver creato uno strato compatto cospargeteli con cucchiaiate generose di besciamella e con un’abbondante spolverata di grana. 

Ripetete l'operazione e cercate di creare almeno un'altro strato e ricopritelo ancora con besciamella e una finale spolverata di grana. Più abbonderete di grana alla fine, più croccante e gustosa sarà la vostra gratinatura. 

Disponete le foglie del finocchio che avevate tenuto da parte cercando di creare una rosellina nel centro del piatto. Ora il vostro gratin è pronto per essere cucinato.  

Mettete tutto in forno a 180° per 20-30 minuti, di cui almeno 5 di grill per creare una crosticina di formaggio che sia bella dorata e croccante. Servitelo tiepido e mangiatelo col cucchiaio, abbinato ad una bottiglia di vino bianco.
Buon Appetito!