Menù

2 trucchi naturali per rendere il fondo di padelle e tegami antiaderente

Condivisioni
Leggi con attenzione

Quante volte, durante la cottura dei cibi ci è capitato che questi si attaccassero sul fondo di padelle e tegami, conferendo ai manicaretti un aspetto tutt’altro che invitante?

Eh si… succede, soprattutto quando le stoviglie iniziano ad invecchiare e dopo ripetuti lavaggi, magari con spugnette che graffiano, il fondo perde la sua capacità antiaderente.

Niente panico! E’ possibile risolvere questo piccolo inconveniente mettendo in pratica una semplice procedura, che oltre ad essere efficace viene realizzata usando solo ingredienti naturali, reperibili nella dispensa.

In realtà i trucchi sono 2. Vediamo come fare affinchè il cibo che cuciniamo non si attacchi alla padella e di conseguenza non si bruci:

Questo metodo prevede l’utilizzo di olio di oliva (ma può essere usato anche quello di semi di girasole).

ben bryant/shutterstock


Versane un quantitativo tale da ricoprire interamente il fondo della padella o del tegame che vuoi trattare. Mettila sul fornello a fuoco medio per circa 10 minuti. Trascorso questo periodo di tempo, spegni la fiamma e rimuovi con la carta assorbente da cucina, i residui di olio. Fai molta attenzione a non bruciarti le dita. A questo punto puoi utilizzare la padella come se fosse nuova. 

Ti suggerisco tuttavia, quando acquisti una stoviglia con il fondo antiaderente, di fare attenzione durante l’utilizzo che il cibo non bruci e si attacchi, girandolo spesso. Inoltre non lavarla con detergenti aggressivi ed usa esclusivamente spugnette antigraffio.

Il secondo metodo prevede l’utilizzo del sale grosso.

Loading...

A. Zhuravleva/shutterstock


Ecco come procedere:

Metti sul fuoco la padella e quando sarà ben calda versa al suo interno una manciata di sale grosso. Una volta che il sale si sarà bruciato, togliere la padella dal fuoco e rimuovere i residui con carta assorbente da cucina, facendo attenzione a non bruciarti.

A questo punto avrai reso la tua padella antiaderente e potrai friggere senza richiare di compromettere l’aspetto e il gusto alle tue ricette preferite.

Se hai trovato utili questi consigli, condividili con i tuoi amici!

Leggi anche  Come sfruttare le innumerevoli proprietà dell'acqua di cottura di pasta e riso
Loading...
loading...
Advertisement
Top