Menù

Il trucco per fare le Patatine Fritte Croccanti

Condivisioni
Leggi con attenzione

Patatine fritte umide e mollicce? Mai più con il trucco per averle croccanti al punto giusto!

Già, perché il trucco c’è, e fa un’enorme differenza sul risultato finale. E se ci riescono tutti i ristoranti, da quello stellato al comune fast food, perché a noi semplici cuochi casalinghi dovrebbe essere negata questa gioia?

Eccovi dunque servito in un fragrante cartoccio da street food il trucco per fare le patatine fritte croccanti. Seguite questa guida dall’inizio alla fine e le vostre patatine fritte faranno invidia anche ai migliori chioschi di Parigi o Bruxelles.

  1. Le patate

Vanno bene sia quelle a pasta bianca che quelle a pasta gialla, o anche quelle rosse. Ora potete trovare anche quelle viola, che anche se un po’ inquietanti si prestano perfino a questa preparazione, e in più pare che facciano proprio bene! Sbucciatele e tagliatele a bastoncini, oppure a spicchi o a sfoglie sottili tipo chips. L’importante è che le tuffiate immediatamente in una ciotola piena d’acqua fredda. Poi scolatele e asciugatele bene.

Loading...
  1. L’olio

Su questo punto parte sempre il diverbio fra i puristi dell’olio d’oliva e i sostenitori dell’olio di semi specifico per frittura, che anche se meno nobile del precedente regge meglio le alte temperature, avendo un punto di fumo più alto. Scegliete quello che preferite, ma abbiate l’accortezza di calcolare bene la quantità. Per una frittura perfetta dovete riempire una pentola di ferro a bordi alti con una quantità di olio 10 volte superiore al cibo da friggere.

  1. Il procedimento

Eccoci al dunque, con il vero trucco per fare le patatine fritte croccanti: la doppia cottura! Fate così: portate l’olio ad una temperatura di 150° ed immergete le patatine da friggere. Lasciate cuocere per circa 5-7 minuti, quindi scolatele. Ora alzate la temperatura dell’olio a 180° e di nuovo giù, un altro tuffo nell’olio per le stesse patatine di prima, ma questa volta lasciatele solo 3 minuti circa. Quando saranno ben dorate scolatele nuovamente e appoggiatele su carta assorbente senza sovrapporle ne salarle.

Leggi anche  Come preparare i Tacos Cheesecake: una dolce delizia per gli occhi e il palato

Mangiatele subito, finché sono ancora belle calde e croccantissime!

Loading...
loading...
Advertisement
Top