Affettare ortaggi e verdure, siete sicure di farlo nel modo giusto? Eh sì perché spesso compiamo gesti in cucina in maniera quasi automatica, senza pensare se li stiamo facendo nella maniera corretta, e tra questi c’è appunto quello di tagliare ortaggi e verdure. Se da un lato è vero che le verdure non dovrebbero essere tagliate al fine di conservarne intatti i principi nutrizionali, è altrettanto vero che cibi come carote, zucchine o patate non possono certo essere cucinate intere. Ecco allora che occorre prestare attenzione agli attrezzi che si usano per tagliare e ai diversi tipi di taglio.

Quando è necessario ricorre a degli strumenti per il taglio, è bene prestare attenzione ad utilizzare attrezzi che rispettino le proprietà del prodotto, quindi che non sfibrano, non scaldano e non schiacciano la polpa. Ottimi sono tutti quei coltelli o mezzaluna realizzati in acciaio inox, ma unicamente se la lama è ben affilata, così da ridurre al minimo il contatto con le verdure. In commercio sono sempre più presenti dei nuovi prodotti realizzati in zirconio o ceramica, sono senza dubbio i migliori da utilizzare per tagliare ortaggi e verdure, poiché mantengono intatte le proprietà degli ortaggi al momento del taglio, tuttavia questi prodotti sono piuttosto costosi e non adatti a tutte le tasche.