Pasta fredda , un piatto freddo estivo che sembra facile prepararla e in fondo lo è, ma ci sono dei semplici  accorgimenti per  renderla un piccolo capolavoro! 

Questi vanno dalla scelta del formato della pasta al modo migliore per conservarla: ecco tutto quello che dovete sapere per ottenere un piatto perfetto!

 

 Di solito si usa

una pasta corta, e porosa,

così assorbe meglio il condimento, mentre il formato dipende molto dagli ingredienti con cui l'arricchiremo.

Se si vuole usare, per esempio, ingredienti semplici e freschi si possono usare le penne, le farfalle, i torciglioni e così via. Se invece scegliete dei sughi tipo il pesto e volete aggiungere  ricotta e formaggi freschi è, meglio usare fusilli, conchiglie, orecchiette.

Per quel che riguarda i tempi di cottura  rispetto ai tempi indicati sulla confezione, va lasciata cuocere qualche minuto in meno , così non si avrà una pasta collosa o scotta. La si può preparare anche un'ora prima di servirla, facendola raffreddare sotto l'acqua corrente fredda se avete fretta, ma tenete presente che questo metodo farà perdere un po' di sapore alla pasta. 

Se avete più tempo va bene anche il giorno prima, basta metterla in una teglia con della carta da forno mescolandola con qualche cucchiaiata di olio per non farla incollare, e riporla in frigorifero, mi raccomando mettete poco sale nell'acqua!

Stesso trattamento per il condimento: preparatelo prima, con l'accortezza che, se usate pomodori, mozzarella o altri ingredienti che si deperiscono, è meglio aggiungerli poco prima di servirla, così non correte il rischio di rovinare tutto.

Io cerco sempre di preparare il giusto quantitativo di modo che non ci sia grande avanzo, poiché proprio per gli ingredienti usati, potrebbe prendere gusti strani.

E per  finire vi propongo una ricetta , un pò diversa da quella che, normalmente  si prepara, con un tocco di oriente,  che ha riscosso sempre un discreto successo in famiglia, spero che incontri anche  il vostro gusto.

 

INSALATA DI PASTA ALL'ORIENTALE

 

INGREDIENTI:

  • 350 grammi di pasta tipo calamarata o messe maniche
  • 500 grammi di gamberoni
  • 2 cipollotti da affettare in diagonale
  • 2 cucchiai di coriandolo
  • 1 peperone rosso tagliato a dadini
  • 100 grammi di pisellini
  • 2 cucchiai di zenzero fresco grattato
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • aceto di vino rosso
  • 2 spicchi d’aglio
  • peperoncino se gradito
 
                     

PREPARAZIONE:

  1. Prepariamo il condimento, mettendo in una ciotola lo zenzero, la salsa di soia, l’olio di sesamo, l’aceto, e l’aglio pestato

  2. Cuocere, in una pentola grande, la pasta lasciandola al dente, scolarla bene e farla raffreddare in una grande terrina con un filo d’olio

  3. Scottare i gamberi, sgusciarli e togliere la vena scura

  4. Fare scottare i pisellini, tritare il coriandolo ed  affettate  i cipollotti  in diagonale

  5. Aggiungere alla  pasta il  condimento e tutti gli ingredienti, mescolare bene delicatamente e servire  se piace con fette di lime.

 

Non mi resta che augurarvi…. BUON APPETITO!

 

Giusy Balluardo