Menù

Per Natale Facciamo Gli Struffoli

Condivisioni
Leggi con attenzione

Gli struffoli sono una delle preparazioni natalizie a cui non si può rinunciare. Come ogni ricetta legata alla tradizione, le varianti sono tante ed ognuna, tramandata di generazione in generazione, puntualmente ogni anno vengono apportate delle modifiche da quelle che amo definire “pasticcere casalinghe”. Gli struffoli sono sicuramente calorici, come ogni dolce d’altronde, ma a Natale le calorie non si contano…lo faremo a feste finite!

Veniamo perciò senza indugio all’elenco degli ingredienti e alla spiegazione del procedimento, ritagliamoci un poco di tempo e per Natale facciamo gli struffoli.

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 10 uova
  • 50 gr. di burro
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 bustine di vanillina
  • buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia (biologici)
  • liquore strega e grappa q.b.
  • sale q.b.
  • olio di oliva extravergine per friggere
  • circa 400 gr. di miele (millefiori o acacia)
  • “diavolilli”, ovvero diavolini fini o confettini colorati q.b.

Procedimento

Versiamo su un piano di lavoro la farina dandogli la classica forma a fontana, nel “cratere”, che ricaveremo al centro, metteremo tutti gli ingredienti, compresi i liquori e la buccia del limone e dell’arancia grattugiati. Lavoriamo bene l’impasto fino a farlo diventare bello compatto ed amalgamato. All’interno devono formarsi delle occhiature, quella sarà la prova che l’impasto è stato eseguito nella maniera corretta.

Eseguito l’impasto dovremo lasciarlo riposare per circa un’ora, in questo modo ridurremo la formazione della schiuma durante la cottura. Trascorso il tempo, dividiamo l’impasto in diverse porzioni ed iniziamo ad allungarle con le mani, ricordiamo di tenere il piano di lavoro sempre infarinato. Formiamo dei bastoncini, dei “serpentelli”, da cui ricaveremo piccoli pezzetti della lunghezza di circa un centimetro, badando che durante la cottura aumenteranno di volume. Utilizziamo un coltello non seghettato per avere un taglio migliore.  

Loading...
Leggi anche  13 ricette facili ed originali per cucinare le UOVA

Procediamo a questo punto alla cottura. Versiamo l’olio extravergine di oliva in una pentola adatta alla frittura e facciamolo scaldare. Versiamo poi gli struffoli, uno alla volta, prestando attenzione che non si attacchino l’un l’altro. Lasciamoli cuocere fino a che assumono un bel colorito dorato. A questo punto scoliamo bene gli struffoli facendo scivolare via l’olio in eccesso, utilizziamo una carta casa assorbente che cambieremo più volte.

© Palis Michalis / Shutterstock.com - 336125834

L’ultima fase della preparazione degli struffoli è la mielatura. Prendiamo il miele e versiamolo in una pentola dai bordi alti, scaldiamolo a fuoco moderato fino a che inizierà a formarsi le schiuma, che indica la caramelizzazione del miele, e versiamo gli struffoli che abbiamo precedentemente cotto in olio di oliva. Mescoliamo con delicatezza affinché il miele si attacchi omogeneamente agli struffoli. Quindi depositiamoli sul piatto da portata della forma che preferiamo, potrà essere rotondo, ovale e perché no a forma di alberello. Prima che il miele raffreddi spargiamo a pioggia i “diavolilli” che daranno un tocco di colore e festosità al tutto. A questo punto gli struffoli sono pronti e non resta che mangiarli in compagnia e trascorrere il Natale in dolcezza.

Loading...
loading...
Advertisement
Top