Menù

Ricetta: Torta rustica salata

Condivisioni
Leggi con attenzione

La torta rustica salata è l’ideale per stupire amici e parenti sia a pranzo che a cena. È ottima sia come contorno, che come piatto unico. Si presta bene anche come accompagnamento per un aperitivo in compagnia e/o come stuzzichino di apertura prima dei pasti. La torta rustica salata può essere consumata sia calda che fredda. 

Ingredienti per 8 persone

Per la pasta:

  • 350 gr di farina;

  • olio extravergine d’oliva;

  • sale q.b.

Per il ripieno:

  • 800 gr di erbette;

  • 150 gr di pancetta affumicata;

  • 150 di gruviera;

  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato;

  • 1 uovo;

  • noce moscata grattugiata;

  • 1 spicchio di aglio;

  • olio extravergine d’oliva;

  • pepe macinato al momento.

Procedimento

Mettete la farina nel mixer con 1 pizzico di sale. Mescolate per alcuni secondi, aggiungete 3 cucchiai di olio e lavorate gli ingredienti finché non diventano granulosi come il pangrattato. Con li mixer in funzione, versate 3/4 di bicchiere d’acqua un po’ alla volta. Una volta che si è formato l’impasto, fermate il mixer e mettete la pasta a riposare, coperta da una ciotola per circa 30 minuti.

Nel frattempo che la pasta riposa, mondate e lavate le erbette. Mettetele in una grossa pentola con la sola acqua rimasta dall’ultimo lavaggio e cuocetele per 5 minuti finché non prendono il volume. Scolatele, strizzatele e tritatele in modo grossolano. Successivamente, scaldate in una padella larga 3 cucchiai di olio con l’aglio, fate saltare le erbette finché non si insaporiscono e si asciugano, salatele, pepatele e conditele con un po di noce moscata grattugiata.

Appena si saranno intiepidite impastatele con il parmigiano e l’uovo sbattuto. Tagliate a striscioline la pancetta, cuocetela in padella per farle perdere il grasso, scolatela e asciugatela su un foglio di carta da cucina. Togliete la crosta al formaggio Gruviera e tagliate il formaggio a bastoncini.

Loading...
Leggi anche  Dalla Spagna un piatto fresco, gustoso e facile da preparare: il gazpacho

Prendete l’impasto, e stendete metà della pasta con un mattarello, su un piano ben infarinato, finché non diventa bella sottile. Rivestite poi uno stampo a cerniera leggermente unto con la pasta, lasciandola sbordare di almeno 1 cm. Riempite la pasta con le erbette alternandole al formaggio e alla pancetta. Stendente il secondo strato di pasta, appoggiatelo sul ripieno e fate aderire i 2 strati di pasta con l’aiuto di un po’ di acqua fredda. Ritagliate la pasta in eccesso e arrotolate i bordi verso l’interno dello stampo.

Stendete nuovamente la pasta avanzata tagliatela a strisce con una rotella dentata. Inumidite le strisce di pasta e fatele aderire alla superficie della torta formando un motivo a griglia.

Cuocete la torta nel forno già caldo a 200 gradi per circa 1 ora. Toglietela dal forno quando sarà ben dorata e asciutta. staccate il bordo dello stampo, lasciatela riposare mezz’ora e servitela calda. Potete anche servirla fredda (se fa caldo) oppure riscaldare in forno quella che avanza.

Per una torta dal sapore particolare sostituite le erbette con delle cime di rapa, saltatele in padella con l’aglio e qualche acciuga spezzettata, unite 2 cucchiai di uvetta ed eliminate la pancetta.

Loading...
loading...
Advertisement
Top