Menù

Tre Ricette da Realizzare con la Calendula

Condivisioni
Leggi con attenzione

La calendula (Calendula  officinalis) è una pianta che possiede tante virtù ed è usata in campo erboristico fin dall’antichità. Si presta a molteplici utilizzi, è bella da vedersi ed ha anche un’altra caratteristica: è buona da mangiare! Qui puoi scoprire quali rimedi puoi preparare con la calendula; noi oggi invece vogliamo suggerirti tre ricette che puoi fare usando i suoi petali.

Non ti convince l’idea di cucinare con i fiori? Prova e scoprirai un gusto nuovo e intrigante, con cui potrai stupire anche i tuoi ospiti!

RISOTTO CALENDULA E ZAFFERANO

Fonte: www.eroskitchen.com

Un primo piatto davvero insolito ma molto fresco ed estivo è il risotto con la calendula, la cui preparazione è oltretutto davvero molto facile. Per prima cosa preparare il riso come sei solita fare: soffriggi la cipolla, versa il riso e bagnalo con il vino bianco. Quando il vino è sfumato del tutto aggiungi poco alla volta il brodo. 

Man mano che aggiungi il brodo, versa anche i petali di calendula (all’incirca due cucchiai a persona). Continua la cottura e solo in ultimo aggiungi anche un po’ di zafferano in polvere diluito in poca acqua. 

Prima di servire in tavola manteca il risotto con burro e parmigiano; per guarnire puoi anche usare qualche petalo di calendula.

Continua a pagina seguente…


FRITTATA CON LA CALENDULA

Fonte: culinary-adventures-with-cam.blogspot.it

Come secondo per questo tuo “menu floreale” puoi servire una semplice frittata con la calendula e i piselli. 

Meti a soffriggere un paio di fettine di cipolla in olio extra vergine di oliva e aggiungi i piselli surgelati, meglio ancora se freschi. Usa una padella con i bordi bassi. Copri con il coperchio fino a che i piselli non siano ben cotti.

In una terrina sbatti tante uova quanti sono i commensali. Alle uova unisci un po’ di latte, del parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e i petali di calendula.

Versa tutto sopra ai piselli e copri di nuovo. Quando la frittata è ben cotta da un lato, girala aiutandoti con il coperchio e lascia ultimare la cottura per un paio di minuti senza coprire. La frittata è buona calda ma può essere mangiata anche fredda.

Loading...


PANINI ALLA CALENDULA

Fonte: www.verobiologico.it

Se infine vuoi organizzare un bel pic nic puoi preparare dei panini alla calendula. 

Prepara l’impasto per il pane usando la farina 00 a cui aggiungi sale, acqua tipieda e lievito di birra. Lascia lievitare tutto per una notte intera. 

Il mattino seguente aggiungi all’impasto le foglie di calendula e qualche manciata di semi di sesamo, amalgama bene e lascia lievitare ancora una o due ore. 

Forma dei panetti, mettili su una teglia da forno ben distanziati tra di loro e lascia che lievitino ancora un’ultima ora. Spennella la superficie dei panini con l’olio d’oliva e cospargili di semi di sesamo. Infine metti a cuocere a 200 gradi per circa mezzora.

Alla fine avrai dei fragranti panini da farcire come vuoi. E buon appetito!

Facci sapere se ti piace il gusto della calendula e mandaci le ricette che inventi tu!

Leggi anche  Prende dei cupcakes e degli stecchini... poi crea una MERAVIGLIA da mangiare!
Loading...
loading...
Advertisement
Top