Ad alcune persone incutono timore, ad altre fanno tenerezza, i  pipistrelli sono innocui animali notturni che aleggiano sulle nostre teste durante le passeggiate serali, ma la loro esistenza è in realtà è davvero utile per cui sarebbe davvero importante riuscire ad "ospitarne" qualcuno nel nostro giardino. 

Come fare ? Scopritelo con noi!


Chi sono i pipistrelli?
 
Sono animali appartenenti alla classe dei mammiferi , ma sono gli unici in grado di volare .Questi animaletti trovano riparo, generalmente, nelle grotte dove riposano durante il giorno appendendosi a testa in giù ed avvolgendosi con le loro ali, mentre, durante la notte svolazzano in cerca di cibo.

Ci sono alcuni punti da tenere ben presenti quando si parla di pipistrelli:

  • essi sono in possesso di una sorta di “radar” naturale che permette loro di rilevare la presenza delle zanzare per cui sarà molto improbabile che scambino i capelli dell’uomo per insetti ;
  • a differenza degli uccelli, hanno un volo confuso in quanto si muovono sempre in gruppetti, ma sono silenziosissimi ;
  • amano il silenzio e nel periodo freddo si rifugiano nelle grotte e disturbarli durante il letargo significa modificare il loro metabolismo  e mettere a rischio la loro vita. 

Dove si trovano?
Sono diffusi in tutta la superficie terrestre, soprattutto nelle zone tropicali . Non ve n’è traccia alcuna, invece, nelle zone polari.


Perché sono importanti?
La loro importanza è dovuta alle funzioni che li rendono un essenziale aiuto per l’ambiente:

  • hanno la rilevante funzione di impollinatori in quanto, soprattutto nei Paesi tropicali, trasportano il polline da un fiore all'altro consentendo alla pianta di fiorire e di dare i suoi frutti;
  • difendono i nostri orti e giardini , cibandosi dei parassiti che cercano di attaccare le piante in modo da mantenere intatti i prodotti e non dover ricorrere a prodotti chimici;
  • il loro guano (gli escrementi, per intenderci) fungono da concime naturale che, per molti anni, già nel passato veniva utilizzato per la cura della terra. Ricordate, nel caso in cui vogliate impiegarlo, di non toccarlo direttamente con le mani, ma usare un guanto;
  • eliminano gli insetti nutrendosene e questo è il caso, principalmente, dei pipistrelli che occupano il nostro Paese. Il loro cibo preferito sono le fastidiosissime zanzare ed arrivano a mangiarne addirittura 1.000 a notte.

Come attirarli?

Avete visto quanto possono essere utili in Natura questi animali? Come avvicinarli allora? E’ un’operazione molto difficile in quanto, come si diceva precedentemente, sono animali notturni e diffidenti.
Ecco una buona soluzione naturale per avvicinarli: piantate nel giardino fiori che sbocciano durante la notte come la bella di notte, la campanula notturna, il gelsomino notturno ed alcune tipologie di orchidee. Altro importante aiuto proviene dalla bat-box .



Cos’è la bat-box? A causa della mancanza di luoghi di riparo per i pipistrelli, questi sono sempre meno presenti nei nostri luoghi.
La bat-box può essere un’ottima soluzione: è una scatola in legno che funge da rifugio per questi animali e si consiglia di posizionarla prima dell’arrivo della primavera; la si può trovare nei negozi dedicati al giardinaggio più forniti o nei negozi di animali .
Volete provare a costruirla con le vostre mani? Serve solo del compensato con l’aiuto di una foto di una casetta già pronta e poi appendetela sul balcone o su un albero in giardino ad almeno 4 metri di altezza e prediligete luoghi appartati .


Avete capito l’importanza di questi animali notturni? Siete pronti ad accoglierne qualcuno? Cosa aspettate? Ormai sapete davvero tutto!