Menù

Talea semilegnosa: cos’è e come funziona

Condivisioni
talea semilegnosa
Leggi con attenzione

La talea è un metodo utilizzato nel giardinaggio per moltiplicare in modo semplice le piante aromatiche, quelle da giardino e d’appartamento. La realizzazione di una talea cambia a seconda della varietà vegetale che si deve riprodurre. Infatti, ogni talea prevede degli impieghi e interventi differenti, ad esempio si può usare una foglia, il fusto di una piante o una radice.

In base al tipo di materiale che si utilizza, cambiano anche le modalità operative o i periodi in cui si può applicare o meno la talea. Quindi esistono varie talee ossia quelle di legno verde, legnose, erbacee o semilegnose. Uno dei mezzi più comuni e semplici da usare comunque è la riproduzione per talea semilegnosa che poi è quella che andremo a vedere più nel dettaglio in quest’articolo.

Cos’è e come funziona la talea semilegnosa?

La talea semilegnosa è un mezzo che permette la riproduzione di varie piante, questa pratica si applica sempre durante il periodo estivo. Esistono vari metodi di riproduzione anche in questo campo come ad esempio la talea apicale semilegnosa, la talea semilegnosa con piede e quella che prevede l’uso di una porzione di ramo.

Quando si usa la talea semilegnosa tradizionale è necessario prelevare una porzione di rami giovani che sono solo parzialmente legnificate. Dopo di ché il taglio può essere effettuato con delle cesoie al di sotto del nodo della pianta.

Nel caso di talea apicale il taglio si può fare dall’apice per evitare così che la talea si sviluppi eccessivamente in altezza, oppure si ha la possibilità di fare una talea semilegnosa direttamente da un fusto. Quest’ultima prevede il prelievo di una porzione del ramo in base ai nodi.

In genere, la talea semilegnosa prevede l’uso di un ramo che abbia una lunghezza pari a dieci o al massimo quindici centimetri. Durante questo processo, si consiglia di fare un taglio che comprenda almeno un nodo della pianta che possa poi essere posto sottoterra per sviluppare così le nuove radici. Quando si pone la talea nel terreno bisogna ricordare di asportare le foglie che ci sono nella zona che andrà posta sottoterra, mentre quelle all’apice possono rimanere intatte.

Quando si usa la talea semilegnosa

Tra le più famose troviamo la talea semilegnosa oleandro e della rosa, ma tutti gli arbusti che si spogliano e da fiore si possono moltiplicare sia per talea semilegnosa sia verde. Le piante che però sono solitamente consigliate per questo trattamento sono:

  • Il Berberis
  • Il Pittosporo
  • La camelia
  • L’elelgno
  • La Fotina
  • L’agrifoglio
  • L’Azalea
  • Il Rododendro
  • Il Viburno
  • La Maonia
  • La Bouganville
Leggi anche  Ortensia: 13 Curiosità Su Un Fiore Che Piace A Tutti!

La Talea semilegnosa della rosa

Per definire esattamente come funziona la talea semilegnosa, andiamo a illustrare una delle più praticate ossia quella della rosa. La rosa si può moltiplicare in due modi differenti attraverso la talea verde o quella semilegnosa.

Loading...

Se vuoi fare la talea semilegnosa, basta seguire queste semplici indicazioni. Innanzi tutto, bisogna prelevare una porzione di ramo che presenti una lunghezza di 15 centimetri. Si consigli di impiegare un ramo di giovane età che non abbia ancora fatto i fiori, inoltre si deve effettuare il taglio netto andando ad agire direttamente sotto uno dei nodi.

Una volta che avrai tagliato il ramo, devi eliminare la zona apicale e poi lasciare solo una o due foglie nella zona superiore ed eliminare quelle sottostanti.

Dopo aver preparato il ramo della rosa, potrai impiegarlo per la talea, quindi dovrai procedere alla sua immersione all’interno di un terreno che abbia alla base un prodotto ormonale.

I prodotti ormonali per fare una talea di rosa è possibile acquistarli nei negozi di giardinaggio o nei vivai. Impiegando questo radicante c’è la possibilità di far crescere la pianta in modo sano e poi la si può portare più velocemente a una fioritura corretta. Il vaso in cui andrai poi a piantare la talea di rosa, dovrà contenere della torba, sabbia e terra da giardino. Infine, potrai inserire il ramo dieci centimetri sotto il terreno.

Per riuscire a stimolare la radicazione potrai infilare la talea in una bottiglia di plastica ma senza il fondo, grazie a questo riuscirai a favorire la crescita del fiore. Trascorsi due mesi, dopo aver innestato la talea tra il mese di giugno e luglio, si potrà iniziare a vedere i primi germogli della rosa e infine la vedrai sbocciare. La rosa una volta che avrà germogliato la potrai mettere a dimora in un vaso più ampio o direttamente nel terreno.

Summary
Talea Semilegnosa: cos'è e come funziona?
Article Name
Talea Semilegnosa: cos'è e come funziona?
Description
La Talea Semilegnosa è un metodo utilizzato nel giardinaggio per riuscire a riprodurre una pianta partendo da quella madre. Scopri in questa guida cos'è e come funziona.
Author
Loading...
loading...
Advertisement
Top