Una buona e succosa mela da addentare è uno dei maggiori piaceri della vita. Come recita il proverbio, inoltre  “una mela al giorno toglie il medico di torno” . Ciò vuol dire che questo frutto fa bene, è sano, e quindi in tavola non deve mai mancare!

Ma sapevi che la mela può servire anche a risolvere alcuni piccoli problemi domestici ? Ad esempio, ora che si avvicina l’estate potresti avere voglia di trascorrere qualche serata all’aperto con i tuoi amici. Ma subito arriveranno altri ospiti indesiderati: le mosche .

Le mosche possono essere davvero fastidiose! Ti ronzano intorno e non se ne vanno nemmeno se le scacci in malo modo. In commercio ci sono tanti rimedi per allontanare gli insetti, ma spesso sono poco efficaci, costosi e soprattutto a base di prodotti chimici che sarebbe meglio evitare di inalare.

Ecco invece un trucchetto semplice, economico e naturale che potrebbe aiutarti ad allontanare le mosche dal tuo giardino o dalla tua veranda. Ti servono solo una mela e una bottiglia da vino. Accertati solo che la bottiglia abbia il collo piuttosto stretto: presto scoprirai perché.

Sbuccia accuratamente la mela e tieni da parte la buccia . La mela ovviamente non va buttata! Se non hai voglia di mangiarla, puoi usarla per farcire una torta, per fare un frullato, o per preparare una maschera di bellezza. Ecco invece cosa devi fare con la buccia.

Infilala piano piano all’interno della bottiglia, poi lega al collo della bottiglia un nastrino e appendila ad un ramo di un albero, o ad un sostegno qualunque. Vedrai che le mosche, attirate dal dolce profumo della mela, inizieranno a svolazzare intorno alla bottiglia.

Desiderose di assaggiare il nettare del frutto avranno persino l’avventatezza di introdursi dentro la bottiglia, e a questo punto saranno perdute! Il collo stretto, infatti, impedirà loro di risalire . Ecco debellate le fastidiose mosche!