Ok, le ciliegie sono buonissime così come sono e diciamocelo, con i prezzi che corrono, più tempo ci si mette a mangiarle — più durano — e meglio è. 
Ma il ragazzo del video ci mostra un trucchetto per rendere ancora più golosa la degustazione di questo meraviglioso frutto.
Si tratta di una sorta di "ricerca della perfezione"; eliminare l'unco fattore di disturbo — se proprio vogliamo impegnarci ad individuarne uno — che si possa incontrare nell'atto di mangiare una ciliegia: la presenza dei noccioli. 

Una volta addentata la carnosa e rossa polpa infatti, ci si trova a dover "sputare" il semino contenuto all'interno di essa,  la scomodità di tale inconveniente sta anche nel fatto che poi bisogna disfarsene, spesso rischiando di sporcare in giro o di macchiare gli indumenti.
Ecco allora che il ragazzo del video ci propone una divertente, e se vogliamo "viziosa", soluzione: prepararsi delle ciliegie dissosate per poi gustarle in tutta tranquillità.
Il procedimento — che può tornare utile anche nella preparazione di dolci con le ciliegie  — è molto semplice e consiste nell'appoggiare il singolo frutto sull'estremità di una bottiglia e — dopo averla opportunamente allineata — far passare un bastoncino di legno da spiedino attraverso la ciliegia. 

In questo modo il seme cadrà direttamente nella bottiglia senza portarsi via altro, e noi avremo una bellissima e carnosa ciliegia  tutta da mordere e gustare, senza dover ogni volta preoccuparci di eliminare il nocciolo!

Non è possibile visualizzare questo media terze parti senza prima aver prestato consenso all'uso dei cookie Clicca qui per vedere il video o l'elemento multimediale incorporato