Avere scarpe maleodoranti in casa è certamente uno dei peggiori biglietti da visita di cui si possa disporre. Che siano scarpe da tennis, sneakers o qualsiasi altro tipo di scarpa, spesso non è sufficiente esporle lungamente all’aria o riporle in una scarpiera per tenere lontano il cattivo odore. Occorre quindi trovare una strategia, un trucco per eliminare l’olezzo, meglio se naturale.


Innanzitutto è necessario capire come mai le scarpe diventino maleodoranti, solo dopo aver conosciuto le cause potremmo andare ad agire sulle soluzioni. Il cattivo odore è causato dall’umidità che ristagna nella scarpa unita al sudore del piede, ricco di batteri. Proprio come accade con i piedi maleodoranti, anche quando sono le scarpe ad avere un odore sgradevole, è bene adottare la buona abitudine di indossare calzini in fibra naturale e, se abbiamo un’eccessiva sudorazione, cambiarli spesso durante l’arco della giornata.

Ora che abbiamo capito le cause veniamo alle soluzioni, di seguito vi illustreremo come risolvere il problema delle scarpe maleodoranti in 3 trucchi.

Carta di giornale (trucco delle nonna)

Abbiamo detto che la causa principale delle scarpe maleodoranti è il ristagno di umidità, è pertanto necessario ridurla. Per far ciò si possono utilizzare fogli di giornale, o carta casa, affinché assorbano tutta, o una buona parte, dell’umidità delle scarpe. Una volta tolte le calzature sarà sufficiente infilare delle palline di carta all’interno delle stesse e lasciarle tutta la notte. Il mattino seguente le scarpe saranno più asciutte.


Bicarbonato e amido di mais

Il secondo trucco che andiamo ad illustrarvi prevede l’utilizzo del bicarbonato (che ci viene in soccorso in tante occasioni) e dell’amido di mais. Entrambi sono capaci di assorbire umidità, ma come usarli senza che nelle calzature resti traccia del loro passaggio? È semplice, basta inserire l’amido di mais o il bicarbonato in un sacchetto di cotone (in alternativa un fazzoletto andrà benissimo) e lasciarlo nella scarpa per diverse ore o tutta la notte.

Oli essenziali

In aggiunta al rimedio poc'anzi spiegato è possibile aggiungere, al bicarbonato o all'amido di mais, alcune gocce di olio essenziale di eucaliptolo o Tea Tree Oil, con il loro uso si diffonderà nell'aria un gradevole profumo che prenderà in posto dell’olezzo. In alternativa alle suddette fragranze, è possibile utilizzare oli essenziali agli agrumi, quindi arancia, limone, bergamotto o cedro, che oltre ad emanare una piacevole fragranza, proteggeranno dalle tarme dei tessuti, benché poco probabile quando si parla di scarpe.