Menù

Maizena: cos’è e come usarla

Condivisioni
usi della maizena
Leggi con attenzione

Qualche volta ti sarà capitato di trovare indicato in una ricetta il nome di un ingrediente un po’ curioso: la maizena. Anche se si trova comunemente in commercio non c’è molta chiarezza circa la sua vera natura, né spesso siamo consapevoli dei numerosi impieghi della maizena. Ecco una breve introduzione alla maizena: cos’è e come usarla.

Maizena cos’è

cos'è la maizena
Photo credits: ekakshoverseas.com

La maizena è l’amido di mais che viene estratto dall’endosperma, vale a dire la parte più interna del chicco di mais. Si tratta dunque di un prodotto molto diverso dalla semplice farina di mais, quella che usiamo per fare la polenta. La farina di mais si ottiene macinando l’intero chicco a secco; la maizena invece viene estratta con un processo più complesso.

La sua consistenza è comunque simile a quella della farina. Ha colore bianco ed è molto sottile. Spesso la maizena viene confusa con la fecola o la frumina, con le quali è spesso interscambiabile. Maizena, fecola e frumina sono amidi: la prima si ottiene dal mais, la fecola dalle patate e la frumina dal frumento. Maizena o fecola possono essere usate per ricette adatte a chi soffre di celiachia. Infatti non contengono glutine, a differenza della frumina.

La maizena è composta prevalentemente da carboidrati, e in minima parte da sali minerali. Il suo sapore è praticamente nullo, per questo si può aggiungere alle ricette senza alcun problema, poiché non altera il sapore del piatto finale. Con un’accortezza: meglio scioglierla prima in acqua o latte pena la formazione di grumi.

Usi della maizena in casa

maizena usi

La maizena ha utilizzi molteplici anche in casa e non trova impiego solo in cucina. Ha un elevato potere sgrassante, per questo si può usare per rimuovere le macchie dai tappeti. Basta applicarla sulla zona da trattare, far agire per una ventina di minuti e poi rimuovere con l’aspirapolvere.

Si può usare anche per lucidare l’argenteria. La farina maizena va mescolata con un po’ di acqua formando una sorta di pasta che farà brillare posate e stoviglie. Essendo amido, si usa anche per stirare i colletti delle camicie, spruzzandola sul tessuto dopo averla diluita in acqua.

Usi della maizena per la cura della persona

maizena

In cosmesi esistono molti prodotti a base di maizena, che ha proprietà lenitive e sbiancanti. Se hai i capelli grassi e che si sporcano con facilità, applica sul cuoio capelluto l’amido di mais e poi rimuovilo con dei vigorosi colpi di spazzola. Vedrai che andrà molto meglio.

Se tuo figlio o tuo nipote hanno qualche arrossamento della pelle, sciogli nell’acqua del bagnetto un cucchiaio di maizena che darà immediato sollievo. Se un insetto ti punge, mescola l’amido di mais all’acqua e applicala sulla puntura. Poi risciacqua con acqua semplice. Il prurito e il gonfiore spariranno.

Loading...

Usi della maizena in cucina

maizena
Fonte: draxe.com

Il luogo in cui però la maizena è regina è la cucina. In quanto amido di mais, essa aiuta ad addensare i composti. Per questo si utilizza in salse, sughetti e intingoli, ma anche per fare budini o creme. Naturalmente bisogna sempre fare molta attenzione con le dosi. Puoi usare la farina di maizena anche come sostituto delle uova per fare ricette vegane.

Se invece devi realizzare una torta lievitata, inserendo un po’ di amido di mais nell’impasto vedrai che diventerà molto soffice. Quindi è un tuo prezioso alleato in cucina in quanto rende più facile preparare alcune ricette. Vediamo ad esempio in che modo rende più semplice la realizzazione della crema pasticcera.

Crema pasticcera con maizena: ricetta

maizena

Se devi farcire la torta e uno dei tuoi commensali è intollerante al glutine, puoi pensare di preparare la crema pasticcera con la maizena. Sarà buonissima come quella tradizionale: ecco come fare.

Gli ingredienti necessari sono:

  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli d’uovo
  • 100 grammi di zucchero
  • 50 grammi di maizena
  • la scorza di un limone

Come vedi , non devi fare altro che sostituire alla farina di grano, la maizena. Il procedimento è lo stesso di sempre. Mescola i tuorli e lo zucchero mentre fai scaldare il latte in un pentolino. Togli il pentolino dal fuoco e aggiungi il composto di zucchero e uova e la scorza di limone. Metti di nuovo sul fuoco e aggiungi poco alla volta la maziena, sempre mescolando, affinché non si formino grumi.

Aspetta che la crema con maizena sia addensata; togli la buccia di limone e fai freddare. Ora puoi usare la tua crema pasticcera per farcire torte e bignè. Hai capito cos’è la maizena e quanto è versatile? Provala in tutti i suoi molteplici impieghi!

Loading...
Advertisement
Top