Abbiamo già parlato dell’ aglio  e delle sue numerose proprietà, caratteristiche, controindicazioni, e modi per consumarlo.

Ma sapevamo che consumare l’ aglio crudo e a digiuno  può trasformarsi in una potente terapia naturale?

Perché l’aglio crudo e a digiuno?

L'assunzione di aglio crudo ne amplifica le sue  proprietà antibiotiche , inoltre uno dei principali principi attivi, l’ allicina , viene neutralizzato dal calore durante la cottura.

L’allicina è un antibiotico e  antimicotico , che ci difende dall'attacco di eventuali parassiti e funghi, inoltre è un potente antiossidante per l’intestino.

In generale l’aglio crudo:

  • abbassa la pressione arteriosa
  • abbassa il colesterolo
  • previene malattie coronariche e infarto
  • previene la formazione delle placche nelle arterie
  • aiuta ad alleviare i fastidi e la sintomatologia di alcune condizioni cliniche come:
    • febbre da fieno
    • diarrea del viaggiatore
    • raffreddore
    • influenza
    • punture di insetto
    • infezioni fungine
    • l’osteoartrosi
    • diabete
    • ingrossamento della prostata L’aglio rafforza quindi il sistema immunitario e offre un sostegno per sbarazzarsi delle tossine.

Combinato con zenzero e cipolla può aiutare a disintossicarsi riducendo così gli effetti collaterali dalla chemioterapia.

Come abbiamo già accennato sopra, consumare l’aglio crudo consente di mantenere inalterata l’allicina, inoltre per ottenere risultati migliori è consigliabile schiacciare e tritare gli spicchi d’aglio e lasciarli riposare per 15 minuti prima di consumarli.

Questo perché schiacciandolo, si attiva una reazione chimica che rende l’allicina biodisponibile.

Invece per quanto riguarda il consumo a stomaco vuoto, il motivo risiede nel fatto che quando lo stomaco è pieno di cibo, il nostro corpo fa più fatica ad elaborare e assorbire tutte le sostanze nutritive contenute negli alimenti.

Loading...


Vediamo ora come preparare aglio crudo con del miele:

prendere 2-3 spicchi d’aglio e tritarli a pezzettini
mescolare con un cucchiaio di miele. 
Consumando questa miscela ogni giorno, sentiremo il nostro corpo più sano e attivo nel giro di una settimana.


Come preparare un tonico antinfluenzale con l aglio :

per prima cosa, prima di maneggiare i seguenti ingredienti, è consigliabile indossare dei guanti, soprattutto se abbiamo la pelle molto sensibile, in quanto potrebbero verificarsi bruciori o rush cutanei.

Ingredienti

  • mezza cipolla tritata grossolanamente
  • 2 peperoncini rossi tritati grossolanamente
  • 1 cucchiaio di zenzero tritato grossolanamente
  • succo di limone
  • aceto di sidro di mele organico non filtrato

Preparazione

Prendiamo un barattoloin vetro da 350 o 500 ml e mettiamo all'interno la cipolla tritata.

Aggiungere l’aglio tritato, i peperoncini (comprensivi di semi), e lo zenzero .

Spremiamo un limone in una ciotola a parte per eliminare i semi, e versiamo il succo.

Riempire con l’aceto di sidro di miele, cercando di lasciare 1 cm di spazio dal bordo superiore del barattolo.

Chiudiamo il barattolo e riponiamolo in un luogo buio e fresco.

Il tonico è pronto per poter essere utilizzato contro raffreddori, mal di gola, influenza e altro!


Controindicazioni

Ricordiamo, come già accennato sopra e in altri articoli, che l’aglio può avere controindicazioni e ne viene sconsigliato il consumo per:

- coloro che soffrono di ulcere, gastrite, tiroide, problemi di stomaco
- donne in gravidanza in quanto interferisce con il processo di coagulazione del sangue, e le puerpere durante l'allattamento poiché conferisce al latte materno un sapore sgradevole.