Un'irritazione della pelle, accompagnata da prurito e arrossamenti , può essere determinata da una delle più comuni patologie cutanee: l'eczema.  

Le cause di questo disturbo cronico sono riconducibili a differenti fattori:

infezioni batteriche, irritazioni da contatto con prodotti chimici, allergie alimentari , alterazione del metabolismo o del sistema neurovegetativo. 

Un'attenta visita dal dermatologo consentirà di determinare la tipologia di eczema e quindi attuare una corretta cura. Purtroppo, essendo una malattia cronica, qualunque rimedio è solo temporaneo. Per un immediato sollievo al prurito che deriva dall'irritazione è possibile applicare in loco pomate al cortisone, dietro prescrizione medica sarà efficace l'assunzione di antistaminici o antibiotici. 

RIMEDI NATURALI PER COMBATTERE PRURITO E ARROSSAMENTI

Nelle fasi più acute non è possibile esimersi dal ricorrere a rimedi farmacologici, ma quando l'eruzione cutanea non è violenta è possibile attenuarla e progressivamente curarla con semplici rimedi naturali.

Gli elementi che risultano più efficaci per alleviare i fastidiosi sintomi dell'eczema sono facilmente reperibili anche nelle dispense delle nostre cosa. 

Parliamo, infatti, di avena , utile non solo per una gustosa colazione  che avvii bene la giornata ma anche per alleviare l'intensa irritazione provocata da tale dermatite; oppure di cetrioli, aloe, camomilla, miele e limone ... sono tanti i segreti nella nostra dispensa scopriamoli uno alla volta.

L'AVENA IN UN CALZINO, UN RIMEDIO EFFICACE CONTRO L'ECZEMA

Perchè l'azione lenitiva dell'avena possa svolgere la sua funzione è necessario procedere come indicato nei seguenti paragrafi:

1. Riempire la vasca da bagno con acqua tiepida

2. Immergere nell'acqua un calzino imbottito di fiocchi d'avena

3. Attendere qualche minuto ed immergersi lasciando che l'azione lenitiva dei fiocchi d'avena sia attivata dal contatto con l'acqua.

Un bagno di circa mezz'ora ogni sera consentirà di trarre subito sollievo dal prurito, l'irritazione e l'arrossamento della pelle.

UNA FETTA DI CETRIOLO O LIMONE PER LENIRE IL FASTIDIO

Le proprietà lenitive e rinfrescanti del cetriolo e del limone risultano molto efficaci nei confronti dell'infiammazione. Il cetriolo, che deve essere applicato in fette direttamente sulla parte interessata, ha un'alta percentuale di umidità che consente di alleviare gli effetti fastidiosi dell'eczema, il limone può essere versato in gocce, pur bruciando nei primi minuti, successivamente ridurrà l'arrossamento.

ALOE VERA

Molteplici e, ormai, ampiamente conosciute sono le proprietà dell' Aloe vera

E' dalle foglie che si ricava il succo prezioso per alleviare irritazioni e infiammazioni della pelle. Tagliando le foglie dalla pianta e conservandole in frigorifero è possibile applicare per qualche giorno il liquido lenitivo, fino a quando la pelle riacquisterà l'equilibrio perso.

CURCUMA PER DISINFETTARE E RIDURRE L'INFIAMMAZIONE

Un ottimo alleato per curare l'infiammazione e disinfettare la pelle colpita da eczema è la curcuma. E' possibile ricavare un impasto di polvere di curcuma e acqua, che applicato giornalmente sulla pelle per circa due ore, mostrerà risultati efficaci in breve tempo. Una controindicazione specifica di questa pianta però è il suo effetto colorante: essa può infatti lasciare macchie gialle persistenti.

ABITUDINI UTILI PER MANTENERE UNA PELLE SANA

La pelle respira e vive di quanto mangiamo, lasciando trasparire gli effetti del nostro stile di vita. Una buona abitudine per una pelle luminosa e in buono stato è frequentare luoghi umidi e non eccessivamente secchi: in casa è possibile installare un umidificatore o una quantità adeguata di piante che svolgano naturalmente un effetto umidificante.